I pazienti somatici come un contingente di aumentato rischio di disturbi mentali

Pazienti somatici

L'elevata capacità reattiva dei neuroni del cervello è spiegata dallo scopo principale del sistema nervoso centrale: svolgere attività regolatorie volte a mantenere e ripristinare l'omeostasi nel corpo. È stato stabilito che il miocardio è 5 volte più sensibile alla mancanza di ossigeno rispetto ai muscoli scheletrici e al cervello - 15 volte. Diventa chiaro perché in una tale patologia come la cardiopatia ischemica e l'infarto del miocardio, i disturbi mentali sono presenti con grande coerenza; disturbi spesso affettivi, disturbi del sonno, ecc., appaiono anche prima dei segni somatici di esacerbazione della condizione (dolore nella regione del cuore, sensazione di soffocamento, ecc.). In questi casi, i sintomi psicopatologici derivano da una malattia somatica (infettiva), il suo sintomo. Lei, come altri segni della malattia, mostra gli schemi patologici inerenti - gravità, stadiazione, tendenze per il decorso e l'esito, e ha un grande significato diagnostico e prognostico. Pertanto, il trattamento attivo della malattia di base (somatica, infettiva) è la principale misura preventiva contro i disturbi mentali.

L'aspetto nell'ospedale somatico di un solo paziente con deliri, allucinazioni, agitazione psicomotoria disorganizza drammaticamente la vita dell'intero dipartimento. Una psicosi fa sempre impressione sugli altri; intensificando di notte, l'eccitazione psicotica di una persona somaticamente malata interferisce con il corretto riposo di altri pazienti così esausti dalla sofferenza somatica. Lo sviluppo dello stato psicotico complica enormemente la gestione di un tale paziente, rende impossibile l'attuazione di un numero di misure diagnostiche e terapeutiche, contribuisce a un peggioramento ancora maggiore della condizione fisica, il verificarsi di complicazioni potenzialmente letali. Accompagnare i disturbi mentali, la mancanza di critiche può portare a comportamenti anormali e azioni assurde, e depressioni somatogene possono essere pericolose tendenze suicide. Il medico ha bisogno di conoscenze specifiche al fine di prevenire l'insorgenza di disturbi mentali in condizioni difficili di grave malattia somatica, qualificare correttamente i primi segni e prevenire ulteriori complicazioni della sindrome psicopatologica. L'attenta considerazione di tutti i sintomi psicopatologici nel tempo può fornire materiale prezioso per la prognosi della stessa malattia somatica.

Il ruolo della malattia somatica come momento eziologico nella comparsa di sintomi psicopatologici non può essere ridotto solo a influenze somatogeniche. L'importanza della malattia somatica come fonte di psicogenia è grande. Emozioni negative, paura, ansia del paziente per la sua vita, reazione a esami spiacevoli, procedure mediche dolorose, un cambiamento radicale nello stile di vita dovuto al ricovero in ospedale - tutto ciò crea condizioni favorevoli alla psicogenia. La sofferenza somatica, l'astenia del paziente, facilita la comparsa di stati reattivi, reazioni nevrotiche. Astenia, vulnerabilità della psiche e rilevanza della situazione psico-traumatica aumentano con il decorso della malattia somatica. Gli stati reattivi possono essere osservati non solo nel periodo acuto, ma nei periodi acuti e remoti della malattia, quando aumenta la consapevolezza della natura della malattia da parte del paziente, le possibili complicazioni e le conseguenze. Il tema principale delle esperienze somatiche dei pazienti è la condizione dell'organo interessato, la malattia, il suo esito e la situazione sociale associata.

La fonte del nevroticismo, dello sviluppo della personalità ipocondriaca, dello stato depressivo e ansioso in condizioni di malattia somatica può essere il medico stesso, il suo comportamento errato o errato e le sue dichiarazioni. Le condizioni dolorose causate da un medico - e patogene - possono essere anche più ostinate e dolorose per il paziente rispetto alla patologia somatica, contro cui sono sorte. Migliorare la cultura medica generale, aderendo ai principi della deontologia nelle istituzioni mediche, dove il paziente si rivolge per aiuto, familiarizzando lo staff medico con i principi e metodi dell'influenza psicoterapeutica, creando un ambiente psicoterapeutico generale in cliniche e ospedali, tenendo conto delle caratteristiche della personalità del paziente e dell'approccio individuale ad esso, aiuta a prevenire e trofeo. Tra i principali fattori che determinano la natura, la gravità e la dinamica dei cambiamenti mentali durante le catastrofi somatiche, il ruolo principale è giocato dalle caratteristiche caratterologiche della personalità del paziente, così come l'influenza psicologica del dottore e altri fattori ambientali: famiglia, tempo per tornare al lavoro, ecc.

Oggigiorno, per i pazienti che sono stati sottoposti a catastrofi somatiche e sottoposti a gravi operazioni, viene applicato con successo un sistema di misure psicogeniche, psicopropilattiche e psicoterapeutiche a fasi, che richiede un singolo approccio psicosomatico all'esame e al trattamento. Gli obiettivi di questo metodo sono di accelerare il processo di ristrutturazione del sistema di relazioni dell'individuo alla situazione di vita che è cambiata a seguito della malattia, per raggiungere il più alto livello possibile di recupero psicologico e sociale dopo la malattia. Per risolvere questi problemi si utilizzano: a) l'influenza dell'ambiente psicoterapeutico generale del dipartimento; b) l'inclusione della psicoterapia razionale e della formazione autogenica nel complesso delle misure terapeutiche; c) l'uso di psicofarmaci ; d) uso dell'influenza psicoterapeutica della terapia fisica ; e) riduzione delle condizioni di rigoroso riposo a letto e durata della degenza in ospedale; e) prevenzione e patogenicità, combattendo le restrizioni ingiustificate del regime ospedaliero e dell'attività nella vita quotidiana; g) condurre lavori psicoterapeutici e di consulenza con parenti e amici del paziente; h) incoraggiare il paziente al più presto possibile ritorno al lavoro e all'attività sociale.