Il selenio distrugge la muffa | Corretta alimentazione

Il selenio distrugge la muffa

Il team della Clinica Ematologica di Cracovia è stato in grado di dimostrare che il selenio paralizza le aflatossine e protegge così le cellule dall'azione cancerogena di questi veleni, inoltre, distrugge la muffa che produce aflatossine.

Questa scoperta ha costituito la base del brevetto (insieme con l'associazione "Polfa") riguardante il metodo di spruzzatura dei sali di selenio sulle macchie di muffa sulle pareti delle case umide. Questi punti potrebbero essere stati lasciati in passato da muffe che producono tossine .

Alla luce di questi dati, consideriamo le promettenti possibilità di utilizzare il selenio, ad esempio, per risparmiare cibo. Durante la raccolta in un'estate piovosa, può verificarsi una situazione in cui il grano sarà rovinato dalla muffa (se non ci sono essiccatori). Tali grani possono diventare pericolosi per la salute. Durante questo periodo, è necessario aggiungere più antiossidanti al cibo della popolazione di tali aree - composti di selenio, vitamine E e C, ecc.

Tali misure dovrebbero essere prese se le patate sono ricoperte di muffa se conservate in depositi di patate bagnati. La marciume della patata (Phitophtoree infestans, Synchytrium endobioticum) è rivestita della capacità di influenzare negativamente il tessuto cerebrale.

In Irlanda, dove le patate sono l'alimento base, è spesso influenzato dalle muffe. Le statistiche mostrano che Belfast è 7 volte più probabile che a Londra, i bambini nascono con anormalità cerebrali (nati morti, senza cervello, con vari difetti cerebrali, ecc.). Apparentemente, ci sono troppe patate ammuffite nella dieta delle donne incinte. Gli alimenti ricchi di vari antiossidanti che neutralizzano le micotossine potrebbero molto probabilmente migliorare significativamente la situazione.

Quanto era giusto il vecchio buongustaio Brilyan-Savoren (1755-1826), quando scrisse che "i destini dei popoli dipendono dalle vie del loro cibo".