Selenio e cancro | Corretta alimentazione

Selenio e cancro

Gli studi condotti in due città statunitensi hanno dato risultati inaspettati. A Rapid City, un alto contenuto di selenio nel sangue è stato trovato tra la parte interessata della popolazione e nella città di Lima - bassa. Allo stesso tempo, Rapid City ha avuto due volte meno morti per cancro e per le malattie da esso causate rispetto a Lima. Questi studi sono stati condotti dal Dr. Schamberger, un epidemiologo di Cleveland; i risultati sono stati pubblicati su "Critical Reviews in Clinical Laboratory Sciences" (VI, 1971). Risultati altrettanto inaspettati sono stati presentati dal dott. Schroitzer dalla California. Recentemente, ha studiato le cause e le possibilità del trattamento del cancro negli animali ed è giunto alla conclusione che il selenio rallenta il corso di questa terribile malattia, e talvolta lo avverte; questo è stato confermato dal Comitato per la prevenzione ambientale a Cracovia.

Ricerche di medici di Schroitzer, Schamberger e Schwartz hanno anche dimostrato che i pazienti con cancro hanno un contenuto incredibilmente basso di selenio nel sangue.

È vero, è ancora sconosciuto quale sia il meccanismo d'azione del selenio e come protegge contro il cancro. È possibile che, essendo, come la vitamina E, un antiossidante, riduce l'ossidazione delle cellule e previene la loro deformazione, disturbi genetici del DNA e, quindi, contribuisce alla normale crescita delle cellule. Il selenio, così come il cobalto o il magnesio, sono noti come fattori che neutralizzano la distruzione dei cromosomi che trasportano materiale genetico, che, come già sappiamo, controlla la vita delle cellule e la loro normale divisione.