Altri disturbi | Corretta alimentazione

Altri disturbi

La vitamina E ha dimostrato di essere efficace nel trattamento di varie complicazioni associate alla menopausa . Le già citate 20.000 risposte al questionario della rivista Prevention hanno spesso trattato specificamente questo periodo della vita delle donne. La gratitudine è stata espressa nelle lettere, poiché con una dose individuale selezionata con precisione, il tocoferolo ha letteralmente salvato i pazienti da varie complicazioni (dolore, vampate di calore, persino isteria). Di solito, era sufficiente da 300 a 600 ME al giorno, ma c'erano casi in cui venivano prescritti più di 1000 ME, a volte era sufficiente una dose 10 volte inferiore.

Vi sono, tuttavia, persone con ipersensibilità alla vitamina E. Si consiglia ai pazienti con diabete, a quelli affetti da cardiopatia e ipertensione di iniziare il trattamento con piccole dosi, aumentandole gradualmente secondo necessità secondo la prescrizione del medico.

Al fine di ottenere un effetto nel trattamento di vampate di calore particolarmente persistenti alla testa, a volte è necessario, oltre a 400 UI di vitamina E, prescrivere grandi dosi (2 o anche 3 g al giorno) di vitamina C e circa 1 g di calcio. Il miglioramento arriva tra una settimana.

Vale la pena citare alcuni casi atipici di trattamento con tocoferolo. Una coppia ha avuto una malattia fungina delle gambe. Per molti anni non hanno potuto sbarazzarsi di questa spiacevole malattia, anche se gli esperti hanno prescritto loro una varietà di farmaci diversi. Nel corso del tempo, le ferite dolorose apparvero sulle gambe. A loro rischio e pericolo hanno iniziato a riempirli 2 volte al giorno con una soluzione oleosa di vitamina E. Già dopo 3 giorni, il prurito era scomparso, il gonfiore era addormentato e alla fine della settimana tutti i problemi erano spariti. E da allora, non appena prurito o gonfiore è apparso, hanno di nuovo condotto lo stesso corso di trattamento. Alla fine, la coppia decise di lubrificare le gambe con una soluzione oleosa di vitamina E una volta alla settimana, e quella fu la fine dei loro problemi.