Chrome e diabete | Corretta alimentazione

Cromo e diabete

Molti di noi amano la finitura cromata di molti articoli per la casa. Ma dove le persone lavorano a contatto con il cromo e sono costrette a inalare la polvere di cromo, sfortunatamente hanno una probabilità 29 volte maggiore rispetto agli altri residenti di quei luoghi, e 11 volte più spesso dei lavoratori di altre industrie, sviluppano il cancro ai polmoni o ai bronchi.

Eppure cromato, così pericoloso / quando è troppo, anche il nostro corpo ha bisogno. Inutile dire, in certe dosi. Oggi è considerata la norma circa 150 mg di cromo al giorno. È particolarmente utile per le persone anziane, il cui corpo è costituito da carboidrati scarsamente assorbiti e il cromo potenzia i processi di scambio di questi composti. È stato trovato che uno specifico composto di cromo, chiamato GTF (Glucose Tolerance Factor), facilita l'assorbimento del glucosio, o meglio, la sua penetrazione attraverso la membrana nelle cellule.

Il cromo inorganico è scarsamente assorbito, molto più facile - nei composti organici, cioè nella forma in cui si trova negli organismi viventi (fu scoperto nelle piante nel 1911 e in tutti gli esseri viventi - solo nel 1948). È vero, il nostro corpo è in grado di produrre GTF stesso, ma in quantità molto piccole, indipendentemente dal fatto che ci sia cromo nel corpo e in quale quantità.

Gli esperimenti hanno dimostrato che se i ratti sono a basso contenuto di cromo, il livello di colesterolo e zucchero nel sangue aumenta e le sostanze grasse si depositano nelle articolazioni dell'aorta. Quando i ratti vengono nutriti con questo elemento, diminuiscono i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue. La vitamina B6 funziona in modo simile (come confermato dagli esperimenti sulle scimmie).

Nelle persone sane, il contenuto di cromo è leggermente superiore al normale. Questo è un segno di piena assunzione di glucosio. Se l'assorbimento degli zuccheri è compromesso, il contenuto di questo elemento è ridotto.

Troppo cromo si trova solitamente nelle fabbriche e generalmente nelle aree industriali dove, a causa della mancanza di un buon sistema di raccolta della polvere, questo metallo viene trasportato in grandi quantità nell'aria.

L'asma , che ha sofferto i lavoratori delle cementerie giapponesi, è riconosciuta come una malattia professionale, perché il cromo contenuto nella polvere di rame e in altre scorie ha la proprietà di causare questa malattia.

Dr. Edward Konecko nel suo lavoro "Il ruolo del glutatione (Tripeptide) nella formazione delle cataratte dell'occhio " (1973, Università di Quelfe, Canada) riporta che cromo (1 mg ogni altro giorno), zinco (50 mg al giorno) e cisteina (5 mg al giorno ) prevenire la cataratta e trattarla Ma allo stesso tempo, sia il cromo che lo zinco devono essere legati agli amminoacidi e quindi convertiti in una forma digeribile. La mancanza di cromo - soprattutto è importante sapere per le persone anziane - è piena di cibi sani e non purificati da alimenti industriali, oltre al lievito.

Il cromo è molto necessario per i pazienti con diabete, "coopera" con l' insulina , aiutando a regolare i livelli di zuccheri o glucosio nel sangue. Nonostante sia stato ottenuto il GTF sintetico, è ancora preferibile preferire il cromo naturale contenuto nel lievito: la sua fonte più ricca, come più efficace. Inoltre, il cromo biologicamente attivo si trova in pepe nero, fegato di vitello e chicchi di grano germogliati.

Ma le fonti di cromo - per chi ha troppo poco.

Le fonti sono eccellenti: lievito di birra, fegato.

Le fonti sono buone: patate sbucciate, manzo, verdure fresche, pane integrale, formaggi, cosce di pollo.

Fonti di poveri: pasta, cereali, latte scremato, burro, margarina, zucchero .

Va aggiunto che le donne incinte e madri che allattano con diabete, alcolizzati, oltre i 45 anni e convalescenti dopo fratture, interventi chirurgici, ecc., Dovrebbero anche integrare la loro dieta con il cromo. Ogni giorno devono assumere 12-16 compresse di lievito di birra o 3 cucchiai di lievito in polvere.