Fluoruro, denti e ossa | Corretta alimentazione

Fluoro, denti e ossa

Nel 1803 si scoprì che il fluoro fa parte del sistema osseo e nel 1931 che il fluoruro in eccesso nell'acqua potabile causa malattie dentali. L'acqua è stata pulita di fluoro - ancora una volta male! C'era la carie. Meno di 0,5 mg / l - troppo poco, 1-1,5 mg / l - un numero sufficiente, ma più - troppo. La differenza tra le dosi utili e dannose è talmente piccola che molti ricercatori si oppongono alla fluorizzazione dell'acqua. Ma ci sono appassionati di questo metodo, sostenendo che grazie a lui, bambini e adulti si liberano della carie.

Questa è una domanda complicata. Alcuni scienziati ritengono che circa un decennio fa la fluorizzazione dell'acqua potabile avesse un senso, perché in quel momento era solo la fonte di questo elemento. Ma oggi, quando le nuove imprese industriali appaiono quasi ovunque, ci sono molti fluoro nell'aria e nel suolo, sempre più aree in cui tutti gli esseri viventi sono semplicemente avvelenati da esso. I sintomi di avvelenamento sono già stati notati, ad esempio, in Punjab (India), a Porto Rico e sono sempre più registrati negli stati industriali degli Stati Uniti.

I sali di fluoro si concentrano nelle ossa, causando osteocondrosi , cambiamenti nel colore e nella forma dei denti, la direzione della loro crescita, e quindi ingrossamento delle articolazioni e loro immobilità, escrescenze ossee. L'uomo inizia a muoversi con difficoltà.

Il corpo si difende, rilasciando fluoro con le urine, ma spesso non riesce a far fronte al suo eccesso. Grandi dosi di estratto di fluoro magnesio dalla linfa del sangue, mobilitano il calcio dalle ossa, che alla fine porta alla calcificazione. E il calcio si deposita nei reni, nei polmoni, nei muscoli. È possibile ridurre la tossicità del fluoro aggiungendo sali di alluminio o calcio al suolo; ad esempio, in aree contaminate da rifiuti di fabbrica (in particolare i superfosfati), dove 1 kg di terreno rappresenta fino a 50 mg di fluoro, è stata utilizzata una soluzione allo 0,5% di solfuro di alluminio e l'acqua è stata purificata dal fluoro utilizzando filtri fosfatati.

Fortunatamente, nella nostra acqua potabile, secondo Dluzhinskaya e Justa, c'è ancora poco fluoruro. Hanno fatto analisi dell'acqua da 334 tubi dell'acqua in diversi voivodati in Polonia e sono giunti alla conclusione che conteneva solo 0,1-1 mg di fluoruro per litro, non di più. Pertanto, in Polonia, dove necessario, l'acqua viene fluorata. Quanto tempo sarà necessario e dove, vedremo. Finora, stiamo parlando della prevenzione della carie dentale nei bambini e negli adulti.

La maggior parte degli alimenti contiene una media di 0,2-0,3 mg di fluoruro per kg, nei pesci è compresa tra 5 e 15 mg e nel latte, da 0,1 a 0,2 mg per kg.

Siamo appassionati di krill da molti anni. Una nuova fonte di proteine, un prodotto economico da cui è possibile ottenere un'eccellente farina, ecc., Sono stati ammirati negli articoli entusiasti di alcuni giornalisti che hanno ricevuto queste informazioni dagli "esperti". Ma poi tutto era in qualche modo tranquillo. Alcuni pensano che il trasporto da luoghi lontani di cattura non ripaghi, altri ritengono che il prodotto richieda una lavorazione intensiva. Mentre qualcuno non ha rivelato il più grande mistero di questa creazione della natura: nel krill contiene semplicemente incredibilmente alto e pericoloso per la salute la quantità di fluoro. È stato determinato che 1 kg di peso umido - 2 g di questo elemento, e in acqua bollita - una media di 750 mg. Per confronto, aggiungiamo che, secondo le norme esistenti, in 1 litro di vino il contenuto massimo consentito di fluoro è 5 mg.