Standard e contenuto di iodio | Corretta alimentazione

iodio

Quanto abbiamo bisogno di iodio?
Un po ', solo così poco che è diventato un classico esempio di quali problemi di salute possono causare la mancanza di una quantità insignificante di qualsiasi elemento. Basta 2-4 mg per 1 kg di peso corporeo, o 150-300 mg al giorno per un uomo adulto. Quando il paziente ha una ghiandola tiroidea, la velocità aumenta a 400 microgrammi. È necessario prendere in considerazione che una parte di iodio viene riutilizzata dal corpo.

Dove c'è una mancanza di iodio nel suolo, nell'aria e nell'acqua, di solito - come abbiamo già detto - il sale da tavola è iodato. Sale con una quantità significativa di iodio in vendita, ma cambia il sapore del cibo. Negli Stati Uniti, la concentrazione di ioduro di sodio nel sale è 1: 10.000, in Nuova Zelanda - 1: 20.000, in Inghilterra - 1: 50.000, in Svizzera - 1: 100.000, e in Polonia - anche 1: 200.000, cioè di 20 g il sale rappresenta 100 mcg di iodio.

I giovani nella loro gestazione, le donne in gravidanza e in allattamento richiedono quantità particolarmente elevate di iodio.

Cos'è lo iodio
In media, 1-30 kg di verdure contengono 20-30 mcg di iodio, 1 kg di grano - circa 50 mcg, 1 kg di latte - circa 35 mcg, 1 kg di formaggi, uova, grassi animali - circa 35 mcg e 1 kg di pesce - da 100 a 200 mcg di iodio (massimo).

Evaporato, non purificato chimicamente sale o schiacciato contiene una grande quantità di questo elemento. Lo iodio "Extra" bollito con sale non contiene, contrariamente al salgemma, che contiene tutti gli oligoelementi necessari per la vita.

La fonte più ricca di iodio dovrebbe ancora essere considerata acqua. Secondo Martsinkovskaya-Lopinska e Shnio-Lis, nelle acque polacche è il più basso in Subcarpazia (0,05-0,65 μg per 1 litro), mentre in altre aree il contenuto di iodio è in media da 1 a 24 μg per 1 l.

Il Mar Baltico è ricco di questo elemento e, pertanto, per le persone con ghiandola tiroidea, stare sulle spiagge del Baltico è vantaggioso.