Corpo umano | Corretta alimentazione

Il corpo umano

È terribile immaginare il futuro dell'uomo nel mondo moderno. Il terribile segno di malattie che avanza sull'umanità, il cui numero sta crescendo rapidamente con lo sviluppo della civiltà, fa paura a molti di noi. E ci fa lottare per la salute - fisica, mentale, mentale, per lottare per il miglioramento delle condizioni di vita di ognuno di noi e dell'intera società. La scienza fa del suo meglio. O forse sembra essere molto, dato che letteralmente ogni giorno, ogni ora porta nuovi messaggi, scoperte, dati, ipotesi. Ce ne sono così tanti che una rivista americana sulle scienze dell'alimentazione e la sua influenza sul corpo umano hanno imposto di esaminare un dietologo ogni due anni, verificando che le loro conoscenze professionali corrispondano allo stato della scienza. Dopotutto, le "verità" del nostro tempo diventano troppo rapidamente obsolete e vengono sostituite da nuove, documentate. Nel frattempo, i medici, purtroppo, non si sentono sempre fiduciosi in questo settore e il ciarlatanismo e l'inerzia spesso prosperano tra i dietologi.

Il corpo umano potrebbe essere paragonato a un grande cantiere, dove contemporaneamente sono in corso sia la costruzione che la ricostruzione. In esso avvengono costantemente enormi cambiamenti. Dopotutto, ogni giorno l'1% delle cellule del sangue muore e ne dovrebbero apparire di nuove, il che significa che 8-9 g di emoglobina dovrebbero essere ricreati ogni giorno. I leucociti vivono in media 8-10 giorni. La proteina del fegato e del plasma sanguigno si rinnova della metà in 10-20 giorni. Le proteine ​​della pelle umana sono completamente rinnovate in circa 160 giorni. I nostri gusti nella lingua (e li abbiamo da 10 a 20 mila, a seconda dell'età) vivono non più di 10 giorni, ma di solito si aggiornano molto più velocemente - ogni 3 ore. Anche i capelli non devono solo apparire costantemente, ma anche crescere ( circa 12 cm in un anno). E i capelli sono anche proteine!

Quindi, una nuova generazione di cellule si manifesta continuamente. E comprendono circa 50 componenti diversi, e tutti devono fluire continuamente nel corpo umano. Se improvvisamente non c'è nessuno di loro o è troppo piccolo, il nostro corpo cercherà innanzitutto di adattarsi ad esso, "fabbricando" la peggiore generazione di cellule. E così sarà finché la situazione non diventerà critica - allora una persona si ammala.

Al giorno d'oggi, una delle cause più comuni di morte, insieme ad attacchi di cuore, è il cancro.