Cardo mariano, piccante-variopinto - Silybum marianum Gaertn | Piante medicinali

Cardo mariano

Silybum marianum Gaertn, cardo mariano, bruscamente macchiato.

The Compositae Family - Asteraceae Dum. Il nome russo della pianta corrisponde alle sue caratteristiche morfologiche. Questa pianta ha spine acuminate gialle lungo il bordo della foglia e anche più nitide lungo le foglie involucri di grandi cestini eterogenei. Su un grande foglio di macchie bianche scure sono sorprendentemente visibili, creando un bellissimo mosaico.

cardo mariano

Nella cultura, è una pianta annuale o biennale. Il fusto è dritto, raggiungendo 60-150 cm di altezza. La parte superiore, così come i germogli laterali, termina con un fiore che rappresenta un grande cesto. I fiori marginali sono color canna in lampone o viola.

Anche i fiori femminili centrali sono cremisi; sulla fioritura si sviluppano frutti - grandi semi lucenti con un ciuffo.

Nel mese di aprile, i germogli primaverili (a marzo) compaiono. La pianta fiorisce nello stesso anno e fiorisce fino all'autunno. Spesso i semi spuntano spontaneamente in autunno, poi nel primo anno si forma una rosetta di foglie, sul secondo obiettivo la pianta sboccia e porta frutto.

Patria - Europa meridionale e atlantica. Poiché l'erba è diffusa in Europa occidentale, Asia Minore, Nord America e Australia meridionale. Nell'URSS si trova nelle regioni meridionali della parte europea, nel Caucaso, nel sud della Siberia occidentale, in Asia centrale. Cresce in lotti liberi, lungo strade, spesso allevati in orti come ornamentali e medicinali.

Il 32% di olio grasso è stato trovato nei semi, alcuni oli essenziali, sono stati trovati flavonoidi. I frutti sono inclusi nelle edizioni I, II, III della Farmacopea di Stato dell'URSS. Sono usati sotto forma di tintura, sono inclusi nella colelitina della droga, usata per trattare la colelitiasi , la colecistite , con la ricomparsa dell'ittero. Nella medicina popolare - con malattie del fegato, della cistifellea e della milza.