Hypericum perforatum L. Hypericum perforatum | Piante medicinali

Hypericum perforatum

Hypericum perforatum L. (Hypericum perforatum L.) è una pianta selvatica introdotta in coltura. I principi attivi sono i flavonoidi. Dall'erba l'iperico riceve la novomanina antibatterica. Sotto forma di soluzione alcolica all'1% e unguento viene utilizzato come agente esterno per il trattamento di ferite, ustioni, ulcere, ascessi, mastiti, riniti , laringiti e sinusiti. L'estratto di olio di erbe è raccomandato per il trattamento delle ulcere trofiche . L'infusione (10: 200, 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno) viene utilizzata per la colite, la tintura (30-40 gocce per ogni tazza d'acqua) - per il risciacquo per gengiviti, stomatiti e per la lubrificazione delle gengive.

Erba di San Giovanni
Fig. 24. Erba di San Giovanni.

Scegli un foglio di Hypericum e guardalo alla luce. Lungo sono punti trasparenti e i bordi sono decorati con punti neri. Stendi il foglio con le dita: diventeranno gialle. È dai punti delle ghiandole che si trova l'olio essenziale caustico. Sul lume delle ghiandole e sembra un buco. Ora sfrega il fiore tra le mani. Se le dita sono dipinte in viola, significa che hai davvero visto il famoso guaritore verde, un'erba meravigliosa che cura 99 malattie. Questi sono i tratti distintivi di Hypericum perforatum.

Gli iperici sono molte specie, ma solo bisogno di essere raccolti è forato, o, come altrimenti viene chiamato, ordinario. C'è un erba di San Giovanni, con quattro spigoli longitudinali sul gambo. Iperico ruvido si distingue dal gambo di famiglia, i peli pubescenti, morbidi e sporgenti. Sul territorio del nostro paese crescono 51 specie di Hypericum, e tutti hanno le loro caratteristiche.

I fiori gialli di Hypericum sui bordi della foresta, le radure, tra i cespugli, sui pendii asciutti lampeggiano. Può essere trovato vicino alle strade e ai campi, all'abbattimento. Grandi boschetti L'iperico non si forma.

I primi fiori sbocciarono: è ora di raccogliere la pianta medicinale. Taglia solo le parti superiori di una lunghezza di 25-30 cm, cercando di non danneggiare i rizomi, come la pianta - una pianta perenne. I boschetti di Hypericum devono essere salvati. È stato a lungo considerato l'erba medica principale. "Proprio come la farina non può essere infornata senza farina, così tanti animali e malattie della gente non possono essere curate senza l'erba di San Giovanni", dicono i medici popolari.

A destra, l'erba di San Giovanni è famosa per le sue proprietà curative. Precedentemente, qualsiasi miscela di erbe derivante da qualunque malattia fosse stata prodotta, deve essere inclusa. Gli scienziati sono interessati a tale popolarità di Hypericum. Abbiamo studiato la sua composizione. E ora è saldamente radicato nella medicina scientifica. Derivato dalla droga di erba di San Giovanni "Novoimanin" è usato come un farmaco antibatterico nel trattamento delle ferite purulente, ulcere e ustioni, aiuta con angina, sinusite e tonsillite, con malattie dell'orecchio, naso. Tintura ad acqua e alcol di Hypericum utilizzata per il risciacquo per le malattie del cavo orale. Nella medicina popolare, è spesso usato sotto forma di miscele complesse con altre piante medicinali per molte malattie.

Un così diverso effetto dell'iperico sul corpo è facilmente spiegabile, dato che la pianta contiene dozzine di composti fisiologicamente attivi. Qui e tannini e vitamine, carotene e vari oligoelementi.

Perché si chiama erba di San Giovanni? Si scopre che se una mucca bianca o una pecora mangia un sacco di erba di erba di San Giovanni, saranno avvelenate. Sulle orecchie, intorno alle palpebre e al gonfiore della bocca apparirà. Sulla pelle crepe, ulcere, che sono molto pruriginose. Gli animali prurito, mangiare male, perdere peso. Hanno la febbre, l'ittero. Ma l'animale malato in un capanno buio rimarrà per qualche tempo - e tutto passa. I veterinari conoscono da molto tempo la capacità dell'iperico di aumentare nettamente la sensibilità degli animali bianchi alla luce solare. Probabilmente da qui arriva il nome dell'erba. Questo è il motivo per cui in quei luoghi in cui l'Hypericum cresce molto, mucche, pecore e persino maiali imbrattati di vernice scura camminano.

Hypericum bucato da giugno ad agosto fiorisce. Per i semi puoi andare nella prima metà di settembre. L'erba di San Giovanni è una pianta perenne, e in un sito può essere coltivata per un massimo di 5 anni consecutivi. Per la semina subwinter, la trama deve essere scavata in anticipo, in modo che al momento della semina il terreno abbia il tempo di depositarsi; Per la primavera, il terreno viene preparato in autunno, e in primavera sono solo erpici.

L'iperico risponde bene agli integratori organici e minerali. Sotto lo scavo fare 3-4 kg di letame marcito e compost di torba o 2-3 kg di letame e 10-15 g di nitroammofoski per 1 m 2 . Se non c'è fertilizzante organico, la dose di minerale è raddoppiata.

Prima dell'inverno, puoi seminare semi secchi senza metterli nel terreno, la distanza tra le file dovrebbe essere di 45 cm Per la semina primaverile, i semi devono essere stratificati entro 2 o 3 mesi. Sono mescolati con sabbia, leggermente inumiditi e conservati in frigorifero a + 5 °. Puoi mettere i semi nella neve.

I germogli del seme prima dell'inverno compaiono 2-3 settimane prima della primavera, sono più spessi e si sviluppano meglio. All'inizio sono molto piccoli e crescono lentamente, quindi è necessario estirparli regolarmente e allentare i corridoi. Durante la stagione fallo 3-4 volte. Dopo 1,5-2 mesi dall'emergenza dei germogli, le piante dovrebbero essere alimentate con un nitrofarmaco (5 - 6 g per m2). Negli anni seguenti vengono nutriti con erba di San Giovanni all'inizio della primavera e dopo il primo raccolto. Nel primo anno di vita, non fiorisce.