Resorts in Europa

Resorts in Europa

Gli ex paesi socialisti dell'Europa sono molto ricchi di rimedi naturali: sorgenti minerali, campi di fango, foreste, montagne e stazioni climatiche costiere. Le ricchezze di questi paesi sono ampiamente utilizzate per migliorare la popolazione e combattere varie malattie. I giorni in cui i lavoratori di questi paesi, che avevano un disperato bisogno di cure, non potevano raggiungere le località, sono affondati nell'eternità, poiché erano pieni di nobiltà aristocratica, nobili, fabbricanti, mercanti e proprietari terrieri che venivano a divertirsi. Negli ex paesi socialisti, le località turistiche sono disponibili per tutti: centinaia di migliaia di lavoratori, contadini, intellettuali e altre categorie di lavoratori vengono curati e riposano ogni anno nei resort, nei sanatori e nelle case di riposo .

Il comunista, i partiti operai ei governi degli ex paesi socialisti prestarono grande attenzione allo sviluppo delle località e all'organizzazione del riposo per i lavoratori. Un grande stanziamento è stato stanziato annualmente per la ricostruzione di vecchi e la costruzione di nuovi resort e centri ricreativi nei paesi socialisti. Nel breve periodo trascorso dall'istituzione del sistema democratico popolare, nei paesi socialisti sono stati creati un gran numero di stazioni balneari, balneologiche, fangose ​​e di altro tipo, di prim'ordine, che non sono inferiori a molte delle località del mondo costruite e sviluppate nel corso dei secoli.

Con l'ulteriore sviluppo del sanatorio e delle attività di villeggiatura sui nuovi principi socialisti, le democrazie popolari usarono l'esperienza di costruire villaggi turistici sovietici. Lo scambio di informazioni e di esperienze lavorative, che contribuiscono all'ulteriore successo dell'assistenza sanitaria nei nostri paesi, è estremamente necessario e utile.

Questa sezione, il cui autore conosce bene la formulazione e lo sviluppo delle attività sanitarie e di soggiorno in URSS e nei paesi del socialismo, mira a familiarizzare la comunità medica con le ricchezze dei resort degli ex paesi socialisti d'Europa. Contiene dati sulle principali località dei nostri amici stranieri, descrive i fattori terapeutici di queste località, i metodi del loro uso, le attuali indicazioni mediche per il trattamento dei pazienti.

La pubblicazione di una tale collezione è maturata molto tempo fa. Il bisogno di farlo è particolarmente sentito ora, quando si stanno svolgendo attività per rafforzare i legami economici e culturali tra paesi, e i contatti reciproci tra gli scienziati e gli organizzatori sanitari di questi paesi si stanno espandendo. L'Istituto centrale di balneologia e fisioterapia del Ministero della Sanità dell'URSS e un certo numero di istituti repubblicani di balneologia e fisioterapia stanno già coordinando la loro ricerca scientifica con istituti di profilo simile in altri paesi socialisti.

Gli sforzi congiunti di scienziati dei nostri paesi mirano a sviluppare ulteriormente l'attività del resort, nella ricerca e nell'aumento delle risorse del resort, nello sviluppo di modi più efficaci di utilizzarli per il trattamento e la prevenzione delle malattie.

Poiché molte delle località descritte degli ex paesi socialisti d'Europa sono anche centri nazionali per il turismo e gli sport internazionali, e inoltre, sono spesso organizzate e vari altri incontri internazionali - festival, concorsi, tornei, congressi, convegni, ecc., La sezione può essere utile ed è interessante non solo per gli operatori sanitari.


E ancora al resort!

Ti abbiamo già invitato a viaggiare in aereo, in barca, in autobus. Vi abbiamo dato l'opportunità di imparare le opinioni di coloro che sono assi in una varietà di tipi di turismo.

Prima che tu fossi la scelta di andare con uno zaino dietro le spalle a piedi o per la prima volta salire il sentiero pietroso verso un passo di montagna, lavorare i remi su un fiume foresta o girare i pedali su una strada che scappa a sud.

Avevi molto da scegliere, ma continuavi a preferire il resto del resort.

... Sì, supponiamo che il nostro lettore non sia giovane; Supponiamo che undici mesi di lavoro lo abbiano stancato abbastanza; supponiamo, infine, che non abbia particolari propensioni a viaggiare lungo i fiumi e nell'aria, e ancor più ai nuovi carichi fisici che la campagna turistica gli promette.

Questa persona in vacanza intende "semplicemente rilassarsi". E la parola "semplice si connette con l'idea di una città del sud (di norma, del sud!), Dove, dicono, in abbondanza di frutta e verdura, dove c'è acqua di mare, il cielo è blu e il sole è caldo.

"Vado al resort", dice un uomo del genere. E va davvero all'area del resort, più vicino alle famose località termali, dove trascorre le sue vacanze lì, dove i palmi delle regioni subtropicali gli promettono una vita senza nuvole.

Crede ciecamente nel potere curativo del sud. Yalta, Gurzuf, Gagra, Matsesta, a quanto pare, dai nomi stessi di questi già respira gioventù e salute. Ed è per questo che, forse, il turista amatoriale non considera il mercato ortofrutticolo di Gurzuf prima troppo costoso, la spiaggia di Adler è troppo vicina e il leggero mal di testa la sera non è attribuito all'eccessiva generosità del sole. La sua opinione, di regola, cambia solo verso la fine della vacanza, quando improvvisamente si scopre che "solo per rilassarsi" non ha avuto successo. Insieme all'abbronzatura di cioccolato proveniente da sud, non ha portato, purtroppo, la cosa più importante - la riserva di vivacità.

Certo, se il nostro eroe fosse giovane, sano, forte, un viaggio di tre settimane nel sud non gli avrebbe fatto alcun male. Ma non è troppo giovane e, anche se non molto malato, non è così sano.

E perché un brusco cambiamento nelle solite condizioni climatiche è andato a lui non per sempre, ma per il danno. Dopo il viaggio di "guarigione" a sud, oltre all'affaticamento generale, improvvisamente c'erano le corna, che non aveva notato prima: la pressione, l'appetito peggiorava, l'insonnia appariva.

Ma tutto ciò potrebbe non essere stato, andare al nostro resort per rilassarsi sulla spiaggia di Riga, l'istmo careliano, nella regione di Mosca o in Bielorussia.

E, naturalmente, il fatto che il resort sia salubre solo per coloro che non hanno il suo clima controindicato, è necessario ricordare tutti coloro che hanno davvero bisogno di cure.

Quasi nel nostro paese tutti hanno l'opportunità di trovare le condizioni ideali per il trattamento termale. Ma, sfortunatamente, non tutti possono fare la scelta giusta tra questo o quel resort. Secondo il Dipartimento Central Resort del Consiglio centrale sindacale dell'Unione, oltre 15.000 persone trascorrono le loro vacanze in località di cura, dove non sono autorizzati a rimanere.

Ciò è probabilmente dovuto, prima di tutto, all'autorità speciale e all'attrattiva delle famose località: Kislovodsk, Tskhaltubo, Essentuki, Truskavets, stazioni termali con famose sorgenti minerali o fanghi medicinali.

Ma è sempre così necessario viaggiare fino in fondo al mondo, scuotere il treno, spendere soldi per un lungo viaggio, se nelle vicinanze ci sono Borjomi e Saki, anche se non così famosi, ma non inferiori in termini di proprietà medicinali alle famose località del sud?

Spesso, con reumatismi, malattie nervose e della pelle, i medici raccomandano il trattamento con acque di idrogeno solforato. Ma questo significa che devi necessariamente andare a Sochi o Pyatigorsk? Migliaia di residenti, ad esempio, delle regioni del Volga, possono essere trattati con lo stesso effetto sulle acque minerali di Sergievskie nella regione di Kuibysev.

Non inferiore al Caucaso e alle sorgenti minerali nelle località dell'Estremo Oriente. Le acque del Radon sono presenti non solo a Tskhaltubo, ma anche a Belokurikha in Altai, Khmelnik e Mironovka in Ucraina, a Lipovka negli Urali.

Il resort come rimedio è un concetto complesso. Qui, ripetiamo, è necessario prendere in considerazione l'età di una persona, le sue condizioni generali, le caratteristiche della malattia e, naturalmente, il clima. Ma il clima è spesso dimenticato. E non solo quelli che vanno a riposare "in modo selvaggio", ma anche i cosiddetti villeggianti "organizzati".

Oggi, quando l'attività di villeggiatura nel paese è messa su base scientifica, quando la salute umana non è solo una questione personale, ma anche pubblica, questa attitudine alla scelta di un luogo per le vacanze estive può essere definita, almeno, frivola.

Sette milioni e seicentomila cittadini si sono riposati l'anno scorso nelle località dei sindacati. I sindacati ora possiedono più di 2500 case di cura, case di riposo, pensioni, basi turistiche, campi di pionieri.

Alla fine dello scorso anno, il Presidium dell'AUCCTU ha adottato una risoluzione sull'ulteriore espansione dei servizi di sanatori e resort per i giovani. Ogni anno più di 40 mila adolescenti riposano nelle località dei sindacati. Nel prossimo futuro, questa cifra raddoppierà. Diciannove nuovi sanatori diventeranno giovani. Le stazioni termali apriranno vicino a Leningrado, nella regione di Mosca, nella regione di Ivanovo, a Kislovodsk.

Ora a Pyatigorsk, Essentuki, Zheleznovodsk, le pensioni per genitori e bambini apriranno le loro porte.

Il centro di cura di oggi ha anche affrontato il problema del trattamento riparativo obbligatorio dei pazienti dopo la loro permanenza negli ospedali. Quindi, molti sanatori hanno già posti per coloro che si libereranno dalle cliniche del Ministero della Salute dell'URSS.

Lo stato fa molto per garantire che coloro che ne hanno realmente bisogno possano essere curati nel centro benessere.

Le conversazioni di medici che vogliamo portare alla vostra attenzione dovrebbero orientarvi correttamente, quale delle località dovrebbe essere preferita per questa o quella malattia, come trascorrere le vostre vacanze, che dovrebbero essere prese in considerazione quando andate a sud, est o ovest del nostro paese in estate.