Dolori | Sintomi comuni Malattie infiammatorie degli organi genitali femminili | ginecologia

dolore

Nell'origine del dolore, l'edema e l'iperemia degli organi e dei tessuti infiammatori giocano un ruolo, portando allo stiramento della loro copertura sierosa (peritoneo che copre gli organi genitali interni ), compressione delle terminazioni nervose, compressione e spostamento degli organi vicini. Un effetto noto sul sistema nervoso e quindi sul metabolismo locale è esercitato da tossine e prodotti di decomposizione. Si verificano processi molto dolorosi, localizzati negli organi genitali esterni, alla vigilia della vagina e all'uretra, poiché queste aree sono riccamente dotate di nervi sensoriali. Dolori molto forti si verificano quando l'infiammazione passa al peritoneo pelvico. L'aumento del dolore può dipendere da un numero di punti (tensione negli addominali, costipazione, coito).