Cause e condizioni favorevoli allo sviluppo dell'alcolismo nei bambini

Cause e condizioni favorevoli allo sviluppo dell'alcolismo nei bambini

  • Il corso e le manifestazioni cliniche dell'alcolismo adolescenziale
  • La questione dell'alcolismo precoce ha iniziato ad attirare l'attenzione dei ricercatori negli anni '90 del secolo scorso a causa della prevalenza delle tradizioni e dei costumi alcolici di dare ai bambini bevande alcoliche un tonico e un tonico generico.

    Analizzando lo sviluppo di questo problema nell'aspetto storico, B. S. Bratus, P. I. Sidorov (1984) nota che gli sviluppi scientifici in questo campo sono stati condotti in vari modi: è stata studiata la prevalenza e la natura del consumo di alcool da parte dei bambini; studiato l'effetto dell'alcool sul corpo di bambini e adolescenti; determinato il rapporto tra prestazioni e consumo di alcol; programmi di educazione anti-alcol sono stati sviluppati e testati.

    Per decenni fino a 20-30. Nel ventesimo secolo tra i medici si è discusso sull'uso di alcol per rafforzare il corpo, calmare, migliorare il sonno e l'appetito, fino a quando il suo impatto negativo sullo sviluppo fisico e mentale dei bambini e l'alta probabilità di alcolismo nei bambini e negli adolescenti con coinvolgimento precoce dei bambini all'alcol.

    Per il periodo dello studio successivo sull'alcolismo precoce si caratterizza da una considerazione più approfondita dei fattori che contribuiscono alla dipendenza da alcol e abuso di alcool, e il lavoro in questa direzione ha cominciato a essere effettuato solo negli ultimi due decenni.

    Secondo G. N. Sotsevich (citato da Cwinner, 1977, e altri), il processo di aumento del consumo di alcol tra adolescenti e bambini è in costante aumento. Così, negli Stati Uniti, il numero di bambini che occasionalmente usano l'alcol raggiunge il 90%, nella Repubblica federale di Germania - il 45%. Secondo i dati della Germania, le bevande alcoliche sono consumate giornalmente dall'8% delle persone di età compresa tra 12-14 anni, 20% -15-17, 31% - 18-20 e 41% -21 -24 anni.

    Quando abbiamo intervistato un grande gruppo di persone nel nostro paese, è emerso che circa il 95% di loro è stato coinvolto nell'alcol prima dei 15 anni. A 19 anni, indipendentemente e sistematicamente consumato alcol, quasi il 90%. All'età di 20-25 anni, questa divenne la loro abitudine.

    La formazione di alcolismo infantile e adolescenziale contribuisce a una serie di condizioni che possono essere divise in tre gruppi (Pyatov, MD, Shumsky, NG, 1983). Il primo include: 1) rischi esogeni - lesioni cerebrali per lo più traumatiche; 2) deviazioni o ritardi nello sviluppo fisico; 3) sindromi di ritardo mentale o di eccitazione nei primi anni di vita; disturbo del sonno con incubi, dicendo: sonnambulismo, enuresi; menomazione del linguaggio sotto forma di lingua legata o balbuzie; sintomi organici cerebrali (mal di testa, vertigini, scarsa tolleranza al calore, svenimento); astenia fisica e mentale; 4) deviazioni intellettuali e caratterologiche - caratteristiche di lieve ritardo , alcuni tipi di accentazione del carattere e la stessa psicopatia.

    In una forma più generalizzata, il primo gruppo di fattori che contribuiscono alla prima dipendenza dalle bevande alcoliche, sono alcuni disturbi biologici nel corpo, in particolare il sistema nervoso centrale, che causano una diminuzione della sua resistenza agli effetti avversi dell'alcol.

    L'inferiorità biologica del sistema nervoso centrale si verifica più spesso a causa degli effetti tossici dell'alcol sul corpo del bambino nelle prime fasi del suo sviluppo, a partire dal momento della fecondazione, se almeno uno dei genitori è intossicato al momento del concepimento del feto. Un elevato rischio di anomalie patologiche nello sviluppo fisico e mentale è creato dall'uso dell'alcol da parte della madre durante la gravidanza, l'allattamento al seno e l'esposizione precoce alle bevande alcoliche. Maggiori dettagli dovrebbero essere dati al ruolo di certi tipi di accentuazione dei caratteri e di psicopatie nello sviluppo dell'alcolismo precoce, che è sottolineato dalla maggioranza dei ricercatori sovietici e stranieri. Pertanto, secondo A. A. Portnov e I. N. Pyatnitskaya (1973), l'esordio iniziale dell'alcolismo fondamentalmente indica l'iniziale instabilità psicopatica, emotiva, accresciuta suggestionabilità.

    Pagine: 1 2 3 4