The Society of Anonymous Alcoholics 12 Steps

Alcolisti Anonimi

Per alcuni aspetti, i nostri grandi club anti-alcolici possono trarre beneficio dalla grande e interessante esperienza che i membri di una delle più grandi organizzazioni di auto-aiuto del mondo hanno - "Alcolisti Anonimi" (abbreviato AA). L'organizzazione AA ha già una solida storia. AA è stata fondata nel 1935 e oggi, secondo le statistiche dell'organizzazione, AA comprende più di 1 milione di persone che vivono in 114 paesi. I membri di AA sono uniti in gruppi le cui dimensioni dipendono dalle dimensioni degli insediamenti specifici. In totale ci sono 62.800 gruppi nel mondo. Ogni gruppo ha il proprio programma di incontri. Di solito questi sono incontri aperti, a cui chiunque può venire. Tuttavia, nella maggior parte dei gruppi, vengono rimossi da un incontro di persone in stato di intossicazione o interferire con una riunione. In ciascun gruppo vengono eletti un presidente, un segretario, un tesoriere, un comitato per i programmi di riunione e un comitato ausiliario.

C'è il Consiglio Generale e il quartier generale di "Alcolisti Anonimi", viene pubblicata una rivista mensile. Il finanziamento è effettuato su base volontaria: solitamente durante la riunione del gruppo AA "un cappello inizia a girare". Durante le riunioni di alcolisti anonimi, il posto principale è occupato dallo scambio di esperienza trezvennicheskim. Nella loro attività "Alcolisti Anonimi" sono guidati da 12 comandamenti. Questi 12 passaggi erano puramente empirici. Tuttavia, secondo gli attivisti di AA, sono questi comandamenti a costituire il nucleo del programma per superare la passione per l'alcol. Ogni prossimo comandamento rappresenta, per così dire, il prossimo passo verso la sobrietà.

In 12 passi di alcolisti anonimi c'è una certa colorazione religiosa, tuttavia, AA non si considera un'organizzazione religiosa e sostiene che per Dio si intende un'altra potente forza di cui l'alcolista deve fidarsi per fronteggiare una malattia più forte di lui. I principianti nel programma AA sono spesso attratti dal "programma per un giorno" proposto. AA non agita i pazienti con l'alcolismo a imprecare sull'astinenza dal bere alcolici per tutta la vita, è più importante essere sobri oggi, durante il giorno.

Inoltre, ci sono 12 tradizioni di alcolisti anonimi, che sono raccomandati per essere osservati dai gruppi al fine di garantire l'esistenza e la crescita dei gruppi. In alcune aree, AA ha le proprie case o stanze di riposo.

Sul modello di "Alcolisti Anonimi", i sindacati dei membri delle loro famiglie funzionano, è stata costituita un'organizzazione "Anonimi tossicodipendenti".

Sebbene sia difficile concordare con un numero di installazioni AA, non si può fare a meno di ammettere che questa organizzazione funziona in modo piuttosto produttivo e ha accumulato un'esperienza interessante.

Eppure il problema della riabilitazione dei pazienti con alcolismo è ancora in attesa della sua soluzione su larga scala. Gli sforzi di alcuni medici qui non sono chiaramente sufficienti. L'esperienza di altri paesi, compresi quelli socialisti, dimostra che è possibile migliorare significativamente la situazione con l'aiuto di assistenti sociali appositamente addestrati e formati che potrebbero intraprendere attività dirette di riabilitazione, sotto la guida generale dei medici, potrebbe lavorare con ex pazienti che sono sobri stile di vita. Viene anche fatto un uso inadeguato della capacità delle organizzazioni pubbliche esistenti: commissioni per combattere l'ubriachezza, società di sobrietà volontarie, ecc.

12 passi di alcolisti anonimi

1. Abbiamo riconosciuto che l'alcolismo ci ha dominato, che lui, e non noi, controlla i nostri destini.
2. Ci siamo assicurati che non possiamo essere curati senza aiuto.
3. Abbiamo preso la decisione di affidare la nostra vita a colui che chiamiamo Dio.
4. Abbiamo analizzato il nostro bagaglio morale e ci siamo dati una valutazione poco lusinghiera.
5. Avendo rivelato la causa dei nostri errori e la radice del male, ci siamo pentiti davanti a Dio e alle persone.
6. Siamo venuti a "Alcolisti Anonimi" pronti a Dio per salvarci dai nostri vizi.
7. Preghiamo umilmente Dio per salvarci dalle nostre mancanze.
8. Ricordiamo tutti quelli che abbiamo fatto del male e che erano pieni del desiderio di espiare la loro colpa davanti a loro.
9. Ove possibile, hanno espiato la loro colpa davanti a queste persone, tranne nei casi in cui potrebbe danneggiare loro o altri.
10. Hanno continuato ad analizzare se stessi e le loro azioni e, se si sono rivelati sbagliati, hanno confessato le loro torti.
11. Le preghiere e l'auto-assorbimento hanno cercato di espandere la loro comprensione profondamente personale e soggettiva di Dio, chiedendogli solo una cosa: mostrarci la sua volontà e darci la forza per realizzarla.
12. Dopo aver sperimentato un risveglio spirituale come risultato di adempiere a tutti questi comandamenti, abbiamo cercato di indicarci la via ad altri alcolizzati e aiutarli a risvegliarsi.