Alcol e alcolismo

Alcol e alcolismo

Una varietà di fattori esterni e interni sono coinvolti nella formazione di alcolismo come una malattia. Tra questi ci sono fattori che inibiscono lo sviluppo della malattia e fattori che contribuiscono alla manifestazione della dipendenza dall'alcol. I vantaggi di uno stile di vita socialista hanno una base reale per rinunciare all'alcol e passare alla sobrietà consapevole e naturale basata su uno stile di vita sano.

Tuttavia, fino agli ultimi anni, la situazione è stata sfavorevole (un aumento dell'uso di alcol con l'ampia disponibilità di alcol, la tolleranza della società a ricevere alcolici, ecc.). Studi stranieri hanno dimostrato che una crescita intensa del consumo di alcol avviene quando il modo di vivere esistente si rompe, la struttura sociale cambia, cioè quando una società entra in un periodo di transizione. Allo stesso tempo, nuove ragioni che contribuiscono all'accoglienza dell'alcool, si sovrappongono alla prima. Una tendenza simile è stata osservata in un certo numero di paesi in via di sviluppo (Walsh, Grant, 1985).

È stabilito che l'uso più intensivo di alcol è osservato nei paesi sviluppati. Tra i fattori che contribuiscono all'aumento del consumo di alcol, può essere attribuito un elevato tenore di vita materiale, che consente di destinare una parte crescente del bilancio all'alcol; un forte aumento della quantità di tempo libero; conseguenze negative dell'urbanizzazione, ecc.

Contribuire agli aspetti negativi che accompagnano il progresso scientifico e tecnico. Prima di tutto, c'è una forte intensificazione della vita in tutte le sue manifestazioni. Il ritmo della vita è aumentato senza precedenti e continua a crescere: la quantità di informazioni che ogni persona deve elaborare è in aumento; è necessario prendere sempre più decisioni e tempo per pensare sempre meno. Di conseguenza, aumenta la densità di tutti i tipi di emozioni negative: fallimenti, problemi, sconfitte e conflitti. La frequenza dei contatti con altre persone sta crescendo e non sempre fluiscono fluidamente. Meno lavoro fisico, più intellettuale. In una parola, una persona moderna subisce periodicamente un sovraccarico mentale ed è spesso in uno stato di forte stress mentale. Pertanto, non sempre resiste alle esigenze della vita. Da qui la crescita delle malattie neuropsichiatriche e delle malattie psicosomatiche.

Questa tendenza si estende alla formazione di alcolismo. Numerose tensioni, disagio, emozioni negative - tutto questo contribuisce direttamente e indirettamente ad un aumento del consumo di alcol e porta all'ubriachezza. Inoltre, in queste condizioni, l'uso di alcool cessa di essere il privilegio degli uomini in età matura. L'aumento degli oneri grava su tutte le fasce di età e di genere, che insieme ad altre cause influiscono sulla struttura dei pazienti con alcolismo - le file di pazienti vengono reintegrate a spese di donne, adolescenti e giovani uomini.

GG Zaigraev (1986) ritiene che le cause che contribuiscono all'uso di alcool e alla formazione di ubriachezza e alcolismo includano condizioni di vita sfavorevoli e conflitti di vita che causano un aumentato bisogno di alleviare le tensioni psicologiche, di ottenere conforto mentale, soddisfazione morale e psicologica, autoaffermazione, ecc. L'atmosfera socio-psicologica negativa che circonda il problema del consumo di alcol si manifesta in un atteggiamento conciliante nei confronti della malattia di una parte significativa dell'adulto in villaggi, in costante pressione e sulla coscienza e il comportamento delle persone, abitudini e tradizioni diffuse associate al consumo di alcol, controllo debole e uso insufficiente di misure di influenza amministrativa e pubblica sui violatori della legislazione anti-alcol; Il basso livello di sviluppo culturale e socio-morale di una determinata parte della popolazione determina in larga misura quale alternativa - consumo di alcool o percorso socialmente accettabile - a parità di altre condizioni, una persona sceglierà di soddisfare i bisogni sopra indicati. L'ampia disponibilità di alcol, gravi carenze nella produzione e nella vendita di bevande alcoliche e, infine, le varie conseguenze negative del consumo di alcol, pur non abbastanza efficaci per prevenirle ed eliminarle, aumentano l'influenza di altri fattori avversi, diventando una causa relativamente indipendente della crescita del consumo di alcol.