Iniezione (iniezione, iniezione)

iniezione

L'iniezione (sinonimo di iniezione, iniezione) è uno dei tipi di somministrazione parenterale di soluzioni nel corpo in piccole quantità. L'iniezione viene effettuata nella pelle, nel tessuto sottocutaneo, nei muscoli, nel canale spinale, nel cuore . I vantaggi dell'iniezione di farmaci prima della somministrazione orale: un'azione più rapida di queste sostanze; accuratezza del dosaggio; disabilitazione della funzione della barriera epatica; la possibilità di somministrare farmaci in qualsiasi condizione del paziente. Lo svantaggio relativo di un'iniezione è la possibilità di shock anafilattico nelle allergie (vedi Anafilassi ). Se il paziente è cosciente, dovrebbe essere avvisato della prossima iniezione. Le iniezioni sono fatte in certe zone del corpo, nelle quali non vi è alcun rischio di danneggiare i vasi sanguigni o i nervi - nelle superfici esterne degli arti, nella cute delle aree sottoscapolari, nella pelle dell'addome, nel quadrante superiore superiore della regione glutea.

Il rispetto delle regole di asepsi è obbligatorio. L'iniezione viene effettuata principalmente utilizzando siringhe monouso. Il paramedico che fa l'iniezione, prima di prendere la siringa, deve lavarsi accuratamente le mani con sapone e un pennello e asciugarle con alcool. Non toccare l'estremità inferiore dell'ago con le mani.

Le soluzioni medicinali liquide sono aspirate da un ago da un'ampolla di vetro o una bottiglia (Figura 2), osservando le regole di asepsi (vedi) e antisettici (vedi). Sostanze medicinali oleose e spesse aspirate senza ago. Dopo aver raccolto la soluzione medicinale, è necessario tenere la siringa con l'ago rivolto verso l'alto e, spingendo lentamente il pistone, spingere fuori l'aria e una parte della soluzione in modo che non ci siano bolle d'aria (Fig. 3). Anche una piccola bolla d'aria che rimane nella siringa può causare suppurazioni durante l'iniezione intradermica e sottocutanea e l' embolia per iniezione endovenosa. L'area della pelle, destinata all'iniezione, viene massaggiata a fondo con un batuffolo di cotone inumidito con alcool o iodio. La tecnica e il luogo di iniezione dipendono dal suo tipo.


Fig. 2. L'assorbimento del fluido nella siringa dalle fiale


Fig. 3. Rimuovere le bolle d'aria dalla siringa

iniezione intradermica
Fig. 4. Iniezione intradermica

iniezione sottocutanea
Fig. 5. Iniezione sottocutanea

iniezione intramuscolare
Fig. 6. Iniezione intramuscolare

Con l'iniezione intradermica, un ago sottile viene inserito nella pelle ad un angolo acuto rispetto ad una profondità ridotta (Fig. 4). Quando l'ago è posizionato correttamente, dopo l'iniezione della soluzione, si forma una piccola altezza arrotondata simile a una buccia di limone. L'iniezione intradermica viene utilizzata per l'anestesia superficiale e per scopi diagnostici (test di Mantoux , Kasoni, McClura - Aldrich).

Con un'iniezione sottocutanea, un ago viene inserito 2-3 cm nella piega della pelle presa tra le dita (Fig. 5). Soluzioni iniettate sotto la pelle nella quantità di 0,5-10 ml; le preparazioni preparate in soluzione isotonica di cloruro di sodio (salina) sono assorbite rapidamente, e in olio - lentamente.

Le iniezioni intramuscolari vengono effettuate a una maggiore profondità in alcune aree anatomiche: di solito nell'area dei glutei (Fig. 6) e meno spesso sulla superficie esterna della coscia. Per non danneggiare i vasi sanguigni , il sito di iniezione viene scelto come segue: il gluteo è diviso mentalmente in quattro parti per le linee orizzontali verticali e perpendicolari. L'iniezione viene effettuata nell'area del quadrante superiore esterno. Prendi la siringa nella mano destra con il primo, il secondo e il terzo dito. Allo stesso tempo, il pollice e l'indice della mano sinistra stringono la pelle nel sito di iniezione. Quindi, con un forte movimento della mano destra perpendicolare alla superficie della pelle, un ago viene perforato nello spessore del muscolo ad una profondità di 4-6 cm e, premendo il pistone, viene iniettata la sostanza medicinale. È necessario prestare attenzione per garantire che l'ago non entri troppo in profondità nel giunto, in quanto potrebbe rompersi. Per prevenire una reazione allergica durante l'iniezione intramuscolare di alcuni farmaci (bicillina, ecc.), È necessario iniettare prima un ago (senza una siringa con una soluzione) e attendere qualche tempo per assicurarsi che il sangue non scorra attraverso l'ago. Se una goccia di sangue appare nel lume dell'ago, la soluzione del farmaco non deve essere iniettata e l'iniezione con lo stesso ago deve essere ripetuta in un altro luogo con le stesse precauzioni.

Iniezione nel canale spinale - vedi: puntura spinale .

L'iniezione intracardiaca viene eseguita nel mezzo dello spazio intercostale IV e V al margine sinistro dello sterno o sotto lo sterno, come quando la puntura pericardica. Un ago è inserito nel ventricolo destro. L'ago dovrebbe essere lungo (6-10 cm) e sottile. L'iniezione intracardiaca viene effettuata urgentemente con un arresto cardiaco improvviso (elettroshock, avvelenamento da gas, anestesia). Una soluzione allo 0,1% di adrenalina (0,5-1 ml) o corasolo (2 ml) viene iniettata nel cuore.

Vedi anche Infusione.