Stimolante sostitutivo dell'ormone stimolante

Terapia ormonale

La terapia ormonale è un trattamento con preparati ormonali, a base di materie prime animali o sinteticamente.

È usato non solo nella sconfitta delle ghiandole endocrine , ma anche nella patologia non endocrina (per esempio, l' insulina nelle malattie mentali). Quando si trattano le malattie endocrine, la terapia ormonale può essere sostitutiva, stimolante e inibitoria.

La terapia ormonale sostitutiva è indicata per la perdita parziale o completa della funzione della ghiandola endocrina (ad esempio, nel diabete, nella malattia di Addison, ecc.). Poiché l'uso di un ormone non elimina il danno alla ghiandola endocrina, la terapia ormonale deve essere utilizzata continuamente. La seconda condizione per la terapia ormonale sostitutiva è la determinazione della dose ottimale per ciascun paziente. È inoltre necessario tenere conto della reattività del paziente al farmaco ormonale a causa di vari fattori (età, gravidanza , ecc.) E delle proprietà cumulative del farmaco ormonale utilizzato.

La stimolazione della terapia ormonale è utilizzata per stimolare la funzione ridotta della ghiandola endocrina (ormone stimolante la tiroide - nell'ipotiroidismo, gonadotropico - riducendo la funzione delle ghiandole sessuali).

La terapia ormonale di frenatura viene utilizzata in caso di attività eccessiva (iperfunzione) di una o di un'altra ghiandola. Grandi dosi di ormoni sessuali sono prescritte in alcuni casi nel trattamento dei tumori maligni della prostata e delle ghiandole mammarie, ecc.

Oltre alla patologia endocrina, la terapia ormonale viene utilizzata anche per altre malattie. I corticosteroidi (cortisone, prednisolone , ecc.) Sono ampiamente usati nelle malattie allergiche, nelle malattie del collagene, nella colite ulcerosa e in altri; insulina - in psichiatria; Steroidi anabolizzanti - per stimolare la sintesi proteica durante l'esaurimento di varie origini.

Metodi di terapia ormonale e via di somministrazione dei farmaci. Dentro usano farmaci ormonali, poco esposti alla secrezione delle ghiandole digestive (prednisone, tiroidina , sinestrolo , ecc.). Sublingually (sotto la lingua) prescrive farmaci, rapidamente assorbiti dalla mucosa della bocca ( pregnin , methyltestosterone). Intranasal prendere adiurekrin (lobo posteriore della droga della ghiandola pituitaria). La via di somministrazione più comune degli ormoni è sottocutanea e intramuscolare. Se necessario, la loro azione rapida viene utilizzata per via endovenosa (ad esempio, insulina per via endovenosa in coma diabetico, idrocortisone - per alleviare la crisi con la malattia di Addison, ecc.).

Preparazioni ormonali ad azione estremamente lunga sono estremamente convenienti per i pazienti (ad esempio, un'iniezione di sospensione di zinco-insulina sostituisce 2-3 iniezioni di insulina regolare e ha un effetto di sostituzione entro 24-30 ore).

Le complicazioni possono verificarsi quando si usa un sovradosaggio di un farmaco ormonale (un aumento della pressione arteriosa - con un sovradosaggio di corticosteroidi, shock ipoglicemico - con un sovradosaggio di insulina, ecc.). A dosi più basse del farmaco, questi sintomi scompaiono. Il secondo tipo di complicanze è associato con l'inibizione della funzione della corrispondente ghiandola endocrina con l'uso prolungato di un farmaco ormonale, pertanto, se viene cancellato, compaiono segni di insufficienza funzionale della ghiandola (ad esempio, insufficienza acuta della corteccia surrenale con uso prolungato di corticosteroidi e loro sospensione). Per prevenire questa complicazione, si raccomanda una graduale riduzione della dose del farmaco entro la fine del ciclo di trattamento. Vedi anche articoli sui nomi di ormoni.

Terapia ormonale pediatrica

I seguenti preparati ormonali sono più comunemente usati nei bambini: corticosteroidi (prednisone, idrocortisone, triamsinolone, desametasone, deossicorticosterone - DOC), tiroidina, adiurecrina, insulina, lipocaina, ormoni anabolici.

I farmaci corticosteroidi influenzano tutti i tipi di metabolismo. Sono prescritti ai bambini non solo per la terapia sostitutiva (ad esempio, con la sindrome adrenogenitale), ma anche per molte altre condizioni patologiche ( reumatismi , nefrite , polmonite , asma bronchiale , diatesi emorragica, malattie del collagene, infezioni, ecc.). Nel caso della terapia sostitutiva, la dose di prednisone viene scelta individualmente. Assegnarlo solo al mattino (da 6 a 10 ore.) In una volta o in due dosi con un intervallo di 3 ore. Nell'ultima forma di realizzazione, 2/3 della dose somministrata nella prima dose. Per l'idrocortisone la dose è 5 volte maggiore e l'intervallo tra due dosi è di 1,5 ore. Quando si cambia il farmaco si deve ricordare che 5 mg di prednisolone sono biologicamente equivalenti a 4 mg di triamsynolone e 0,75 mg di desametasone.

L'uso di corticosteroidi è controindicato la sera a causa del pericolo di oppressione della corteccia surrenale del bambino e della comparsa di altre complicazioni. In caso di gravi infezioni infantili, polmonite, asma bronchiale e interventi chirurgici, i farmaci vengono prescritti solo al mattino in dosi 2-3 volte superiori a quelle fisiologiche, 1-1,5 mg / kg (secondo il prednisolone). Per sopprimere il processo infettivo-allergico, le risposte immunitarie del corpo, i farmaci corticosteroidi sono prescritti per tutto il giorno fino alle 19:00. ogni 3 ore alla dose di 1-2 mg / kg (prednisone) e 2/3 della dose giornaliera fino a 10 ore. Con la sindrome edematosa, si ottiene un buon effetto terapeutico con una distribuzione uniforme degli ormoni per tutto il giorno. Dopo la scomparsa dell'edema, la dose giornaliera dell'ormone viene ridistribuita (2/3 del mattino, 1/3 della dose dopo cena). Dopo aver indebolito il processo infiammatorio, la dose del farmaco viene gradualmente ridotta. In primo luogo, la dose serale viene annullata, quindi la dose giornaliera e più lentamente la mattina. In alcune malattie, nel periodo di remissione incompleta, viene eseguito un ciclo intermittente di trattamento. A tale scopo, è consigliabile somministrare due dosi fisiologiche ogni 2 giorni al mattino, ovvero 0,8 mg / kg di prednisolone. La durata di tale corso è diversa (a volte per 2 anni).