Trattamento di sintomi da ipotiroidismo tiroideo

ipotiroidismo

Ipotiroidismo è una diminuzione o completa perdita della funzione tiroidea. Le forme gravi di ipotermia sono chiamate mixedema.

Esistono ipotiroidismo primario associato a danno al tessuto della tiroide ( infiammazione , tumori, condizione dopo trattamento chirurgico e conservativo dell'ipertiroidismo ), ipotiroidismo secondario causato da una violazione dei meccanismi che regolano la funzione della ghiandola tiroidea (danno alla ghiandola pituitaria , al diencefalo, alla corteccia cerebrale). Ipotiroidismo può essere basato su difetti ereditari nella formazione di ormoni tiroidei.

La violazione della sintesi e l'ingresso di ormoni tiroidei nel sangue causano una violazione del metabolismo di proteine, carboidrati, grassi, sali d'acqua, nonché una diminuzione dei processi ossidativi e dei cambiamenti nel sistema nervoso.

L'ipotiroidismo è caratterizzato da sonnolenza, lentezza, sensazione di freddo, pelle secca, unghie fragili, perdita di capelli, gonfiore del viso, corde vocali ( voce rauca), lingua ( linguaggio confuso). Intelletto ridotto. Quando si preme sui punti gonfiati della fossa non si forma. La ghiandola tiroidea non viene rilevata, l' impulso è rallentato, la pressione sanguigna è bassa. Anche la funzione di altre ghiandole endocrine (ghiandole surrenali, ghiandole sessuali) viene compromessa. La diagnosi di ipotiroidismo si basa su segni clinici, i dati di uno studio della funzione tiroidea (vedi). La prognosi dipende dalla forma di ipotiroidismo, la tempestività del trattamento.

Il trattamento è tiroideo o triiodotironina. La tiroide è prescritta per via orale in dosi di 0,05-0,3 g al giorno per gli adulti, triiodotironina - 25-100 μg ciascuna. In caso di sovradosaggio (dolore al cuore, tachicardia , perdita di peso), si dovrebbe prendere una pausa nel trattamento per diversi giorni, dopo di che il farmaco viene prescritto in una dose più bassa. La dose ottimale di tiroidina e triiodotironina è impostata singolarmente. Viene anche effettuato un trattamento combinato con tiroide e triiodotironina.

Ipotiroidismo nei bambini. Le cause dell'ipotiroidismo sono disturbi dello sviluppo intrauterino della ghiandola tiroidea, difetti ereditari nella biosintesi degli ormoni tiroidei. Ipotiroidismo nei bambini può svilupparsi dopo varie infezioni, rimozione della ghiandola tiroidea. La malattia può manifestarsi in diversi periodi della vita del bambino, a partire dal momento della nascita.

Sintomi caratteristici: viso gonfio, rime palpebrali ristrette, naso affossato, labbra ispessite, bocca aperta, lingua allargata, collo corto, pelle secca, capelli duri, ittero prolungato, voce ruvida, bradicardia, pancia allargata, ernia ombelicale , tendenza alla stitichezza . Se non curato, lo sviluppo fisico (fig.) E neuropsicologico del bambino è significativamente ritardato.

Myxedema girl ha 9 anni.

L'ipotiroidismo deve essere differenziato dalla malattia di Down (vedi: malattia di Down), condrodistrofia (vedi), rachitismo (vedi).

La prognosi è favorevole per il trattamento precoce. Assegna la tiroide o triiodotironina. Il medico seleziona la dose del farmaco individualmente. La tiroide è prescritta da 10 a 60 mg al giorno o più, aumentando gradualmente fino alla comparsa dei sintomi di sovradosaggio (ansia, sudorazione, tachicardia, diarrea , calo di colesterolo ). Quindi la dose del farmaco viene ridotta al mantenimento. La triiodotironina viene utilizzata a partire da 5-10 μg e gradualmente adattata alla dose individuale ottimale. Il trattamento dura una vita con possibili intervalli di 1-2 giorni (vedi anche cretinismo, ghiandola tiroide ).

Ipotiroidismo: insufficienza tiroidea. La forma edematosa della malattia è chiamata mixedema (edema mucoso). Quando la malattia è atrofizzata, la ghiandola tiroidea diminuisce, l'accumulo di iodio radioattivo nella ghiandola diminuisce, la quantità di iodio associata alla diminuzione delle proteine. I tessuti e le mucose sono saturi di mucina mucosa. Ci sono disturbi dello sviluppo e ritardo della crescita nei bambini, che porta a nanismo, rallentamento ossificazione, ritardo mentale, dentizione in ritardo. Ipertrofia compensatoria della ghiandola pituitaria, ipotrofia delle gonadi con amenorrea, oligospermia o azoospermia, insufficienza delle gonadi, a volte con la crescita dei capelli maschile nelle donne si verifica. Spesso si sviluppano gastrite anacida, stitichezza, insufficienza funzionale del fegato, pancreas e intestino, cardiomegalia.

Ci sono la tiroide primaria e il mixema ipofisario-ipotalamico. Nella prima forma, la causa della malattia può essere qualsiasi fattore che causa disturbi della tiroide o periferici, o infezioni neurotropiche e tireotropiche - sifilide, infezioni virali. Negli ultimi anni sono stati ottenuti dati convincenti sulla possibilità dello sviluppo di mixedema a seguito di un'aggressione autoimmune sulla propria tireoglobulina.

Nel gozzo endemico, l'ipotiroidismo è causato dalla carenza di iodio e dall'azione di altri fattori strumogeni caratteristici di questa endemica attenzione.

Nel mixedema ipotalamico ipofisario, non esiste uno stimolo tireotropico, mentre nel mixedema della tiroide primaria il parenchima interessato non risponde allo stimolo tireotropico, o manca degli enzimi necessari per la sintesi degli ormoni tiroidei. Esiste anche ipotiroidismo periferico causato dall'incapacità dei tessuti di utilizzare la tiroxina. In tutti i casi, il sistema nervoso centrale e periferico svolge un certo ruolo nella formazione dell'ormone stimolante la tiroide e degli ormoni tiroidei e principalmente nell'instaurazione della reattività periferica.

La prevenzione dell'ipotiroidismo viene effettuata eliminando le infezioni croniche, principalmente l'area nasofaringea. Nella prevenzione del mixedema congenito, un ruolo importante è svolto dalla diagnosi tempestiva e dal trattamento corretto delle malattie infettive e della tossicosi della gravidanza. Il trattamento tempestivo della tiroidite è anche un mezzo importante per prevenire il mixedema. Il mixedema postoperatorio può essere prevenuto applicando la tecnica chirurgica corretta di strumektomin.

La recidiva della malattia è prevenuta dall'uso della terapia sostitutiva ipotiroidea e dal trattamento razionale della tiroidite.

Numerose complicazioni dell'ipotiroidismo prevengono il trattamento corretto e tempestivo dell'insufficienza tiroidea e l'eliminazione di fattori che influenzano negativamente la ghiandola tiroidea o la funzione tireotropica della ghiandola pituitaria.

Il trattamento consiste nell'uso della tiroide, nella stimolazione della tiroide con l'ormone stimolante la tiroide, nella stimolazione della regione diencephalo-pituitaria e nella tiroidite o nella strumite - nell'uso di agenti antibatterici.

La terapia sostitutiva porta alla scomparsa del deficit dell'ormone tiroideo. Tale terapia dovrebbe essere effettuata continuamente per evitare ricadute.

Quando si prescrive il trattamento, si presume che la ghiandola tiroidea secerne normalmente circa 0,5-1,0 mg di tiroxina al giorno. Questo corrisponde a 0,3-0,6 g dell'estratto secco standardizzato della ghiandola tiroidea - tiroidina. Di solito prescritto da 0,03 a 0,1 g di tiroide al giorno. La tiroide viene utilizzata in modo continuo o intermittente.

Durante il trattamento possono manifestarsi segni di sovradosaggio, manifestati sotto forma di palpitazioni, insonnia, ansia motoria e mentale, mancanza di appetito, tremito delle dita, irritabilità, ecc. L'interruzione del trattamento porta alla scomparsa di questi fenomeni entro una settimana o un decennio.

Con il mixedema congenito, accompagnato da idiozia o demenza, viene eseguito un trattamento con dosi sufficienti di tiroide. Il trattamento inizia con dosi giornaliere di 0,015 g di tiroidina, raddoppiare questa dose in 1-2 mesi, prima di raggiungere l'anno è sufficiente somministrare fino a 0,045-0,060 g al giorno. Da un anno a tre anni, è possibile prescrivere 0,075-0,120 g al giorno e, dopo aver raggiunto tre anni, 0,150-0,180 g, la tiroide viene sostituita con successo con triiodotironina alla dose di 0,20 microgrammi per 1 kg di peso.

I criteri obbligatori per l'efficacia del trattamento sono la ripresa della crescita, dentizione, aumento dello sviluppo neuropsichico.