Weil - Reazione di Felix

Weil - Reazione di Felix

La reazione di Weil-Felix è un test diagnostico di agglutinazione di alcuni tipi di batteri con siero di pazienti tifoidi. Attualmente utilizzato solo come test aggiuntivo per la diagnosi differenziale del tifo primario. Si posiziona mescolando il siero di sangue dei pazienti con una sospensione della coltura giornaliera del Proteus bacillus OH19: i microbi agglutinati formano densi fiocchi bianchi che precipitano. Una reazione positiva è stata osservata nel 90-95% dei pazienti con tifo, comparendo al 5-8esimo giorno della malattia in crediti 1: 200-1: 400 con un aumento graduale del titolo. Una reazione positiva di Weil-Felix viene rilevata entro pochi mesi. Nel caso di malattie sporadiche e ricorrenti, la reazione appare leggermente prima del solito, con titoli più bassi e nel 30% dei pazienti può essere negativa durante l'intera malattia e durante il periodo di recupero. La reazione di Weil-Felix appare a volte con tifo di ratto, rickettsiosi trasmessa da zecche , ma a bassi livelli e in un secondo momento. La diagnosi di varie malattie da rickettsie viene effettuata con vari ceppi del bacillo Proteus. Vedi anche Diagnosi del tifo .