Trattamento con lussazione dell'anca congenita | Dislocazioni abituali

dislocazioni

Le lussazioni sono spostamento persistente delle estremità articolari delle ossa. Le dislocazioni complete sono osservate, quando le superfici articolari perdono completamente il contatto tra loro e le dislocazioni incomplete (sublussazioni), in cui le superfici articolari delle ossa spostate rimangono in contatto parziale. Un osso o un segmento di un'estremità che è più periferica è considerato slogato, per esempio quando l' articolazione del gomito è dislocata - l' avambraccio e l' articolazione della spalla è dislocata - la spalla . Le lussazioni sono suddivise in congenite, traumatiche, abituali e patologiche.

Distorsioni congenite

Le dislocazioni congenite dell'anca (dislocazioni nell'articolazione dell'anca ) sono più frequenti. Si verificano principalmente nelle ragazze Associata al sottosviluppo delle articolazioni dell'anca (entrambe o più spesso di una). Un neonato e un neonato possono essere sospettati di lussazione a causa dell'asimmetria delle pieghe sulla superficie interna delle cosce, della restrizione dell'abduzione dell'anca, della rotazione dell'arto verso l'esterno e talvolta dell'accorciamento dell'arto. In presenza di questi segni, è necessario inviare il bambino all'ortopedico. I sintomi evidenti vengono rilevati solo quando il bambino inizia a camminare (di solito in ritardo). Viene rilevata una zoppia nella direzione della lussazione, un accorciamento relativo della gamba (quando misurata dalla spina iliaca superiore anteriore alla caviglia interna della tibia ). Con la dislocazione bilaterale l'andatura assomiglia ad un'anatra. Nella radiografia , la testa del femore viene rilevata al di fuori della cavità articolare.

Il trattamento di un bambino con dislocazione congenita dell'anca deve iniziare il più presto possibile. Nei neonati e nei neonati, la contrazione si ottiene con l'abduzione dell'arto nell'articolazione dell'anca e la fissazione in questa posizione per 3-4 mesi. usando pneumatici speciali. È severamente vietato fasciare i piedi di un bambino nella posizione di lancio. Non puoi costringere un bambino a stare in piedi e camminare prima di lui, cercare di farlo. Nei bambini di età compresa tra 1 e 3 anni, ricorrono a una riduzione graduale seguita dall'imposizione di un calco in gesso (figura 1). In caso di riduzioni conservative infruttuose all'età di 2,5-3 anni, così come durante il trattamento tardivo, è prescritto un trattamento chirurgico.


Fig. 1. Medicazione in gesso dopo riduzione della lussazione bilaterale dell'anca

Distorsioni traumatiche

Le dislocazioni traumatiche derivano da movimenti eccessivi (oltre i limiti della normale mobilità) dell'articolazione forzata o prodotta dai feriti (ad esempio, la dislocazione della mascella inferiore quando si sbadiglia, la spalla quando si agita il braccio). Meno comunemente, la dislocazione si verifica dall'impatto sull'area comune. Di regola, le distorsioni sono accompagnate dalla rottura della borsa articolare. L'eccezione è dislocazione della mascella inferiore.

Per distorsioni, cambiamento caratteristico nella forma e limitazione del movimento nell'articolazione, sia attiva che passiva. Quando provi a produrre un movimento passivo, c'è un forte dolore e una resistenza elastica. Durante la palpazione, è possibile rilevare la parte terminale dell'osso dislocato in un luogo insolito. La diagnosi è raffinata radiograficamente. Ci sono distorsioni complicate da una frattura ossea (fratture dell'osso), danni ai vasi sanguigni, nervi o tegumenti falsi (dislocazioni aperte). Dislocazioni non riducibili si verificano più spesso quando i tessuti molli (borse, tendini ) sono intrappolati tra le superfici articolari.

Pronto soccorso per dislocazione - riposo, immobilizzazione dell'arto colpito con l'aiuto di una stecca da trasporto o di una medicazione da sciarpa, referenza urgente a un medico.

Trattamento - forse prima riduzione della dislocazione (produce un medico ) in anestesia locale o generale. Dopo il riposizionamento, viene applicata una fasciatura immobilizzante per mantenere le superfici articolari nella posizione corretta. Nel trattamento successivo è ridotto all'appuntamento di fisioterapia, massaggi e ginnastica medica .

Le dislocazioni traumatiche più comuni della spalla , dell'avambraccio e delle dita della mano, lussazioni dell'anca , mascella inferiore e lussazioni della estremità acromiale della clavicola, meno spesso dislocazioni dell'estremità sternale della clavicola, parte inferiore della gamba, rotula. Delle fratture del piede, le più frequenti sono le fratture dei piedi nell'articolazione della caviglia , meno frequentemente nelle articolazioni del piede e le fratture delle dita del piede.

Le lussazioni della mascella inferiore possono essere unilaterali e bilaterali. Con dislocazione bilaterale, la bocca rimane aperta, la mascella viene spinta in avanti e con dislocazione unilaterale - lateralmente.

Primo soccorso: imposizione di una benda a sangue, referenza a un medico.

Trattamento La riduzione della dislocazione produce un medico. Si avvolgono le garze con i pollici, fronteggiano il paziente, mettono entrambi i pollici in bocca e li premono sugli angoli della mascella inferiore (molari posteriori). Allo stesso tempo, il resto delle dita, situate all'esterno della mascella inferiore, sollevano il mento del paziente. La dislocazione viene ripristinata normalmente con un clic; rimuovere immediatamente le dita dai denti in modo che la vittima non li morda.

Le lussazioni delle vertebre si osservano principalmente nella colonna cervicale. Spesso accompagnato da danni al midollo spinale con la comparsa di tetraparesi (paralisi degli arti superiori e inferiori). I movimenti attivi nella colonna cervicale sono assenti (passivi a produrre inaccettabili), spesso la posizione forzata della testa. Con dislocazione nella colonna vertebrale, i pazienti vengono trasportati in posizione rigorosamente orizzontale, su barelle speciali (vedi). Per la riduzione, viene applicato un singolo passaggio o un allungamento graduale.

Dislocazioni abituali

Le dislocazioni abituali sono più spesso osservate nell'articolazione della spalla, a seguito di un'immobilizzazione troppo breve dopo il riposizionamento della dislocazione traumatica, con debolezza dell'apparato legamentoso e per altri motivi. La lussazione può verificarsi molte volte a causa di uno sforzo fisico trascurabile o di qualsiasi movimento particolare dell'articolazione.

Il trattamento è rapido.

Prevenzione : riposizionamento attento della dislocazione della spalla traumatica, meglio in anestesia generale; immobilizzazione sufficiente (di solito entro 3 settimane); dopo la rimozione della luce della benda di gesso, non gli esercizi terapeutici forzati. Per 6-8 settimane dopo la dislocazione, il duro lavoro fisico è controindicato per il paziente.

Dislocazioni patologiche

Dislocazioni patologiche si verificano nelle malattie delle articolazioni, accompagnate dalla distruzione delle estremità articolari delle ossa. Le dislocazioni patologiche più comuni dell'articolazione dell'anca (con tubercolosi, infiammazione infettiva, con alcune malattie organiche del sistema nervoso).

La prevenzione della lussazione patologica in caso di infiammazione tubercolare o infettiva dell'articolazione consiste nel fissare l'arto con un calco in gesso. In alcuni casi, viene utilizzato un trattamento chirurgico.