Trazione spinale | Trazione scheletrica

estensione

La trazione è un metodo per eliminare le deformazioni dovute a fratture, dislocazioni e contratture mediante trazione. C'è lo stretching simultaneo e permanente. Lo stretching di una volta viene eseguito manualmente e serve principalmente a riposizionarlo (vedi).

frammenti a fratture, consente di ottenere immediatamente la loro posizione corretta, ma per il fissaggio nella posizione raggiunta, è necessario completare lo stretching con una benda fissa. Con lo stiramento continuo (continuo), la posizione dei frammenti o delle estremità articolari delle ossa viene rettificata gradualmente e vengono mantenute in posizione fino a quando la frattura non si unisce. Spesso, lo stretching permanente viene imposto dopo la riposizionamento simultaneo, nonché nei casi in cui non riesce. La trazione costante può essere ottenuta correggendo gradualmente la contrattura.

In caso di spondilite, l'estensione costante garantisce il riposo per le vertebre interessate e, soprattutto, il loro scarico, che impedisce la formazione di una gobba e altre deformità spinali .

La trazione permanente viene effettuata da pesi attaccati alla pelle da strisce di nastro adesivo (trazione adesiva appiccicosa) o raggi metallici, graffette inserite nelle ossa - trazione scheletrica. Quest'ultimo è il più efficace. Per la trazione scheletrica, è preferibile utilizzare il kit Kirschner (vedi strumenti ortopedici), poiché l'ago sottile di questo kit danneggia l'osso meno.

La trazione scheletrica è ampiamente utilizzata per le fratture dell'anca, della spalla , delle gambe, di solito dopo una riposizionamento simultaneo.

Oltre alla spinta lungo la lunghezza, è spesso necessaria un'estensione laterale per una medicazione morbida circolare (con spostamento laterale dei frammenti).

La trazione scheletrica è imposta da un medico con stretta osservanza delle regole di asepsi . Lo staff infermieristico prepara lo strumento, il paziente e il successivo monitoraggio di esso.

La tecnica di imporre la trazione scheletrica è la seguente. Nell'area dell'entrata e dell'uscita previste dei raggi (condili dell'anca, tuberosità tibiale, osso calcaneale, olecrano), la pelle viene trattata con alcool, una soluzione alcolica di iodio. Anestesia locale con soluzione di novocaina all'1%. Un ago caricato in un trapano viene iniettato nell'osso, portato attraverso l'osso e perforato sull'altro lato. Sulla pelle nella zona degli aghi vcol e vykola impongono 2 adesivi di garza. Quindi l'ago con l'aiuto di una speciale tensione dell'arco fino al limite desiderato, saldamente fissato nell'arco e collegato al carico. Il peso di quest'ultimo dipende dalla grandezza dello spostamento, dalla posizione della frattura e dalla forza dei muscoli del paziente.

La trazione per lipoplastica può imporre un paramedico sotto la supervisione di un medico. Viene usato per combattere le contratture, per le fratture della spalla (Fig. 1), per allungare la pelle su un ceppo di amputazione, per le fratture nei bambini (Fig. 2), ecc. Un cerotto appiccicoso a volte causa irritazione cutanea, quindi garza, simile alla carta o nastri di flanella, incollati alla pelle con una pasta cleol o Unna.


Fig. 1. Trazione della lipoplastica alla frattura della spalla.


Fig. 2. La trazione lipoplastica a una frattura dell'anca in un bambino.


Fig. 3. Trazione del ciclo della colonna vertebrale Glisson.


Fig. 4. Trazione con una graffa alla frattura delle vertebre cervicali.

La trazione spinale viene prodotta per la testa con un anello glisson e quindi sollevando la testata del letto (figura 3).

Per le fratture vertebrali, a volte anche la trazione scheletrica dietro le ossa del cranio viene utilizzata con un tutore speciale (Fig. 4).

Con lo stretching costante, è necessario monitorare rigorosamente la conservazione della posizione data all'arto, il corretto funzionamento dell'apparato e la condizione della pelle nell'area delle estremità di ingresso e uscita dei raggi. Quando si cambia il carico (sotto la direzione del medico), non è possibile consentire un forte strattone al cavo, anche una cessazione della trazione a breve termine. Quando il dolore alla trazione scheletrica nella zona dei raggi, aumenta la temperatura - segnali allarmanti, che devono informare immediatamente il medico.