Curettage diagnostico dell'utero

raschiatura

Raschiare (in ostetricia e ginecologia ) è un'operazione per rimuovere la membrana mucosa dell'utero a scopi diagnostici o terapeutici, nonché per la cessazione della gravidanza .

Nella pratica ostetrica, la raschiatura viene spesso utilizzata per interrompere artificialmente la gravidanza, rimuovere parti dell'ovulo con aborto incompleto e rimuovere parti del tessuto placentare nel periodo postpartum . Nella pratica ginecologica, il curettage è utilizzato ai fini della diagnosi differenziale in caso di sospetto cancro o tubercolosi della mucosa della cavità uterina; a scopo terapeutico, in caso di grave emorragia uterina sulla base di disturbi mestruali di varia eziologia.

La raschiatura è controindicata in presenza di una malattia infettiva ad alta temperatura, infiammazione degli organi genitali, perforazione o sospetta perforazione uterina, gravidanza ectopica .

La raschiatura viene effettuata solo dal medico e sempre in ospedale. Il paziente per il curettage è preparato per la chirurgia addominale (vedi Periodo preoperatorio ). Raschiare è raccomandato in anestesia locale . Prima di raschiare, i genitali esterni, le pareti della vagina e della cervice vengono trattati con alcool e soluzione alcolica al 5% di iodio. Dopo il trattamento, la cervice viene esposta negli specchi, catturata da una pinza da proiettile dal labbro anteriore e abbassata. Prima della dilatazione del canale cervicale, viene eseguito un sondaggio per determinarne la lunghezza e la direzione. Estendere il canale cervicale con i dilatatori Hégard. Se il raschiamento viene eseguito con lo scopo di abortire, il grado di dilatazione del canale cervicale dipende dall'età gestazionale: durante la gravidanza non più di 10 settimane, l'espansione al 12 ° è sufficiente, e 11-12 settimane alla gravidanza - al 14 ° numero dell'espansore di Hegar. Quando si raschia l'aborto incompleto, l'allargamento del canale cervicale non viene quasi mai eseguito, in quanto è abbastanza aperto.

Dopo la dilatazione del canale cervicale, l'uovo fetale viene separato dalla parete uterina e rimosso con uno speciale cucchiaio - curette. Mantenimento del periodo postoperatorio - vedi. Aborto.

Raschiare l'utero nel periodo postpartum produce una grande curette smussata senza precedente espansione della cervice. Quando si esegue un curettage di prova con uno scopo diagnostico o un curettage per sanguinamento da un disturbo del ciclo mestruale, l'espansione del canale cervicale viene eseguita fino al 7-8 ° numero dell'espansore di Hegar, quindi viene successivamente esaminata la curette dell'utero. La raschiatura viene inviata per esame istologico.