medico

medico

Un medico è uno specialista con un'istruzione medica superiore completa (eccetto per i dentisti che possono avere un'istruzione medica secondaria). Il medico sovietico, insieme con gli operatori sanitari medi, svolge i compiti assegnati alla salute sovietica dal Partito Comunista e dallo stato sovietico. I compiti del medico sovietico sono di fornire assistenza medica qualificata gratuita alla popolazione, per attuare misure preventive per combattere la morbilità e la mortalità. Il medico è tenuto a fornire il primo aiuto di emergenza al paziente, entro 24 ore per informare le istituzioni competenti in merito a ogni caso di malattia acuta, di malattia , avvelenamento, per partecipare all'esame delle persone convocate nell'esercito sovietico, per condurre un esame medico-legale. Le attività dei medici sovietici che forniscono assistenza disinteressata ai pazienti sono radicalmente diverse dalle attività dei medici nei paesi capitalisti, molti dei quali sono impegnati in uno studio privato, facendo pagare ai pazienti le spese di trattamento.

I diritti e doveri dei medici nell'Unione Sovietica sono regolati dalla legislazione sovietica, secondo la quale un medico ha il diritto di usare tutti i metodi e i mezzi diagnostici e terapeutici consentiti nel modo prescritto, di concedere l'invalidità temporanea, il congedo di maternità e altri.Il dottore ha il diritto di produrre con il consenso del paziente (e per i bambini con il consenso dei genitori) tutti gli interventi chirurgici, utilizzare l' ipnosi , applicare anestesia, anestesia , vaccini , sieri e altri mezzi. Le persone senza il titolo di un medico sono impegnate in responsabilità penale.

Approvato dal Soviet Supremo dell'URSS nel dicembre 1969, "I fondamenti della legislazione dell'URSS e le repubbliche dell'Unione sull'assistenza sanitaria" prevedono il giuramento del medico dell'Unione Sovietica dopo il diploma alla scuola medica superiore dell'URSS. La legge impone ai medici e agli altri operatori sanitari di non divulgare informazioni sulla malattia, sul lato intimo e familiare della vita del paziente, eccetto nei casi in cui gli interessi della salute pubblica o su richiesta delle autorità investigative e giudiziarie lo richiedano. In questi casi, i responsabili delle istituzioni sanitarie sono tenuti a riportare le informazioni sulla malattia dei cittadini alle autorità competenti. Per il rifiuto, senza una buona ragione, di assistere il paziente, se questo può comportare gravi conseguenze per la vita e la salute del paziente, il medico può essere assicurato alla giustizia.

L'URSS è il paese con la più alta prestazione di medici rispetto ad altri paesi del mondo (vedi Salute ).

Il medico è uno specialista in qualsiasi professione medica ristretta - terapeuta, chirurgo, oculista, ecc. Il dottore migliora costantemente le sue conoscenze nel processo delle attività pratiche e negli istituti di formazione avanzata dei medici, nei corsi di aggiornamento.

L'assistente medico immediato è l'operatore medico medio (vedi). Nel 1969, in media nell'URSS, c'erano più di tre operatori sanitari con un'istruzione medica secondaria per assistente medico: paramedici, infermieri, ostetriche, assistenti di laboratorio, ecc. In URSS, i medici medi hanno un'ampia opportunità di continuare la loro istruzione in istituti medici e ottenere il titolo di dottore. In molti istituti di medicina ci sono facoltà serali in cui i paramedici e gli infermieri sono formati sul lavoro (vedi Educazione medica).

Vedi anche l'etica medica .