aria

aria

Nell'aria, distinguiamo tra parti costanti e impurità, il cui contenuto dipende da molti fattori. Le parti costanti dell'aria includono i gas: ossigeno, azoto , anidride carbonica, argon, neon, elio, metano, krypton, protossido di azoto , idrogeno, xeno, ozono e radon .

L'ossigeno (vedi) è la parte più importante dell'aria. In natura, i processi di consumo e recupero dell'ossigeno vengono costantemente eseguiti, quindi il suo contenuto nell'aria ambiente è quasi costante (20,95% vol.). L'azoto (vedi) è in volume il componente principale dell'aria (78,09% vol.). Serve come un diluente inerte di ossigeno (in ossigeno puro, la vita è impossibile). L'anidride carbonica (vedi) è presente nell'aria atmosferica in una piccola quantità (0,03% vol): L'aria atmosferica viene costantemente reintegrata con anidride carbonica come risultato dei processi di attività vitale degli organismi viventi, combustione, fermentazione, ecc., Ma parallelamente l'anidride carbonica viene assimilata dalle piante , per cui è una fonte di carbonio nella sintesi di sostanze organiche. L'aumento del contenuto di anidride carbonica è osservato nell'aria delle città, il che si spiega con la ricezione delle emissioni di imprese industriali, caldaie, ecc. Il contenuto di anidride carbonica nell'aria dei locali residenziali è un indicatore di inquinamento atmosferico e non dovrebbe superare lo 0,1%. Gas inerti (argon, neon, ecc.) In quelle piccolissime quantità in cui di solito sono presenti nell'aria, non partecipano a nessuna reazione e non influenzano la persona.

Inoltre, il vapore acqueo e la polvere sono anche costituenti permanenti dell'aria atmosferica. Il vapore acqueo entra nell'aria a causa dell'evaporazione dell'acqua da vaste superfici d'acqua. Il loro contenuto varia ampiamente, a seconda dei vari processi fisici che si verificano continuamente nell'aria ambientale. Il contenuto di vapore acqueo nell'aria caratterizza il suo contenuto di umidità . La fonte di polvere contenuta nell'aria è la superficie della Terra; la mescolanza di polvere cosmica nell'aria atmosferica è insignificante. La polvere nell'aria aumenta nelle città a causa dell'ingresso di polvere nelle imprese industriali, nelle caldaie, ecc. (Vedi Polvere ).

Oltre ai componenti permanenti, l'aria di solito contiene vari gas che entrano, come la polvere, con emissioni da impianti industriali, centrali elettriche e gas di scarico dei veicoli . Le impurità di gas più frequenti nell'aria sono: anidride solforosa, monossido di carbonio, idrogeno solforato , cloro , vari composti dell'azoto, aromatici, ecc. Il contenuto di queste sostanze nell'aria atmosferica può raggiungere quantità tali da influire negativamente sulle condizioni di vita e di salute della popolazione. Pertanto, nell'URSS, sono state sviluppate e attuate misure nazionali per ridurre l'inquinamento atmosferico e è stata adottata una legge sulla protezione sanitaria dell'aria atmosferica (cfr. La protezione sanitaria dell'atmosfera ).

L'aria contiene anche vari microrganismi ( batteri , spore , muffe), che sono in larghissima saprophyte , cioè non causano malattie umane e animali. I microrganismi che causano malattie si trovano nell'atmosfera aperta in piccole quantità, ma nell'aria interna il loro contenuto è più alto. La fonte di microrganismi patogeni in questo caso sono le persone (di solito portatrici batteriche), che le secernono con saliva e muco durante la conversazione, la tosse e gli starnuti .

Di grande importanza per una persona sono le proprietà fisiche dell'aria: temperatura, umidità, mobilità. Per un uomo vestito facilmente e a riposo, la temperatura più favorevole è considerata di 18-20. Più è pesante il lavoro svolto da una persona, le temperature più basse sono necessarie per mantenere l'equilibrio termico.

Un grande valore igienico è anche l'umidità dell'aria, che influisce sulla regolazione del calore del corpo. L'elevata umidità a basse temperature dell'aria comporta il supercooling del corpo (dovuto all'elevata conduttività termica dell'aria umida) e alle alte temperature - surriscaldamento (la vaporizzazione del sudore diventa difficile). L'umidità dell'aria dal 40% al 60% rispecchia la maggior parte delle condizioni di comfort termico per l'uomo. La persona è molto sensibile alla mobilità dell'aria: ampie velocità dell'aria (5-10 m / s) possono avere un effetto negativo sulla respirazione e sul sistema cardiovascolare ; moderato e basso - modificare il trasferimento di calore del corpo e quindi influenzare l'equilibrio termico di una persona.

La velocità consentita del movimento dell'aria nei locali residenziali non è superiore a 0,3-0,5 m / sec. Considerando l'effetto sulla temperatura umana, l'umidità e la mobilità dell'aria, è necessario tener conto del loro effetto combinato.

Nell'URSS vengono sviluppati standard speciali per la composizione e le proprietà fisiche dell'aria, nonché misure che consentono di mantenere la purezza dell'aria e il microclima favorevole (vedere) in stanze diverse (temperatura, umidità relativa e velocità dell'aria nei locali industriali - vedi tabella pdf (41KB) A tale scopo, sono in fase di sviluppo sistemi di ventilazione razionale, riscaldamento, condizionamento dell'aria e purificazione dell'aria, ventilazione dei locali, pulizia periodica, ecc. Di grande importanza (vedi Abitazione ).