eccitazione

eccitazione

L'eccitazione è il principale processo fisiologico mediante il quale le cellule e i tessuti eccitabili del corpo rispondono all'irritazione. La capacità delle cellule e dei tessuti di rispondere alla stimolazione mediante il processo di eccitazione è detta eccitabilità. Il livello di eccitabilità è determinato dalla forza e dalla frequenza dello stimolo, nonché dalla durata della sua esposizione. La resistenza minima dello stimolo a cui un tessuto eccitabile risponde mediante eccitazione in un dato stato funzionale è detta soglia. Più piccolo è il valore di soglia dello stimolo, maggiore è il livello di eccitabilità, cioè il tessuto è più facilmente eccitato.

Il momento di comparsa dell'eccitazione è caratterizzato dalla transizione delle cellule dallo stato di riposo fisiologico allo stato di attività fisiologica caratteristica di questa cellula: il muscolo si riduce, la ghiandola secerne, la cellula nervosa genera un impulso di eccitazione che si propaga attraverso la fibra nervosa. Nella cellula nervosa, un singolo ciclo del processo di eccitazione è 1-1,5 millisecondi. Al momento della stimolazione del tessuto eccitabile, la permeabilità della membrana al punto di stimolazione per gli ioni di sodio aumenta, e quindi la differenza di potenziale attraverso la membrana cellulare (depolarizzazione) diminuisce significativamente. Ciò dà origine a un impulso elettrico a breve termine, che si diffonde alla parte successiva della membrana e provoca un nuovo processo di eccitazione. Con l'azione prolungata dello stimolo, l'eccitazione nelle cellule nervose avviene sotto forma di un flusso di impulsi che si propagano attraverso le fibre nervose a muscoli e altri tessuti.

Una caratteristica caratteristica della cellula al momento dell'eccitazione è la sua incapacità di rispondere a una nuova stimolazione (stato di non irritabilità). Un tale stato può persistere a lungo a causa dello sviluppo ritardato e dell'attenuazione del processo di eccitazione sotto l'azione di qualsiasi sostanza chimica sul tessuto eccitabile (cocaina, cloroformio , cloruro di potassio). Ciò porta a cambiamenti nello stato funzionale dei tessuti, chiamato parabiosi ("vicino alla vita"). La cessazione dell'impatto dello stimolo dannoso ripristina il normale stato funzionale del tessuto.

Nella pratica medica e nella vita di tutti i giorni, il termine "arousal" spesso si riferisce al potenziamento dell'attività di un organo (ad esempio il cuore), del sistema (il sistema nervoso centrale) o dell'organismo nel suo insieme, quando, a causa di una condizione dolorosa, il comportamento di una persona è caratterizzato da eccessiva attività motoria, vocale ecc. .