Acqua (limo) febbre (anestesia o leptospirosi influenzale)

La febbre dell'acqua

La febbre da acqua (sinonimo: leptospirosi anterteri, tifo influenzale, leptospirosi, limo febbre) è una malattia febbrile acuta correlata alle zoonosi .

L'eziologia. Agenti patogeni - vari tipi di leptospira - sottili spirali mobili costituite da un gran numero di riccioli adiacenti l'uno all'altro.

Epidemiologia. La principale fonte di infezione sono i roditori - arvicole. Un ulteriore serbatoio sono animali domestici. Le persone vengono infettate dall'acqua contaminata dall'urina di animali malati, mentre fanno il bagno, bevono e anche durante la fienagione. La malattia si osserva sotto forma di focolai epidemici (maggio - settembre) o casi sporadici durante tutto l'anno.

Patogenesi e anatomia patologica . Nel corpo umano, la leptospira penetra nella pelle danneggiata, nelle mucose e rapidamente entra nel sangue, e poi negli organi parenchimali ( fegato , milza , reni ), che sviluppano l'infiammazione. Dalla 2 ° alla 3 ° settimana di malattia, la leptospira viene rilevata nell'urina del paziente.

Il quadro clinico (sintomi e segni). Il periodo di incubazione è 2-14 giorni. La malattia inizia in modo acuto, con brividi e un rapido aumento della temperatura a 39-40 °. Ci sono forti mal di testa, dolori muscolari, in particolare gastrocnemio e schiena, ingrossamento del fegato e in alcuni pazienti milza e linfonodi. In alcuni casi, sulla pelle si osserva un rash cutaneo polimorfo roseous o rosolia-petecchiale a breve termine, e c'è herpes sulle labbra e sulle ali del naso. Qualche volta si sviluppa una meningite lepto-spirosa di un corso benigno. Dal 7 ° al 9 ° giorno di malattia, la temperatura della lisi critica o accelerata viene ridotta a numeri normali. Possibile ricorrenza della malattia. A seconda della gravità dell'evento, il recupero avviene nel 10-15-20esimo giorno della malattia.

Le complicazioni sono rare; possibilmente annebbiamento del corpo vitreo.

Diagnosi di laboratorio Al fine di individuare l'agente patogeno nella prima settimana della malattia, viene effettuata la coltura del sangue e, nella seconda-terza settimana, la coltura del liquido urinario e del liquido cerebrospinale viene eseguita su speciali terreni nutritivi . Dalla seconda settimana di malattia, viene eseguita una reazione di agglutinazione .

Trattamento Ricovero ospedaliero, riposo a letto, dieta a base di verdure e latte, molte bevande. Per mal di testa e dolori muscolari - amidopirina 0,5 g 3 volte al giorno, analgin 0,5 g 3 volte al giorno. Gli agenti cardiovascolari sono mostrati. 500 ml di soluzione di glucosio al 5% vengono somministrati 1-2 volte al giorno con il metodo di gocciolamento endovenoso. La penicillina viene iniettata per via intramuscolare a 900.000-1.500.000 UI al giorno per 6-8 giorni.

Prevenzione : controllo sanitario e veterinario durante un'epizoozia tra gli animali. È vietato consumare carne e latte di animali malati. Secondo le indicazioni epidemiche, il vaccino viene somministrato per via sottocutanea in una dose di 2 ml due volte, l'intervallo tra le iniezioni è di 7 giorni; rivaccinazione - dopo 1 anno (dose 2 ml). L'immunità si sviluppa in 15-20 giorni e dura un anno.

Vedi anche la leptospirosi.