Decesso fetale prenatale (morte fetale) durante la gravidanza

Morte intrauterina

La morte fetale (sinonimo di morte prenatale) è la morte del feto in diversi periodi di gestazione , in alcuni casi con un ritardo più o meno lungo nell'utero. Le principali cause di morte intrauterina sono le malattie infettive di una donna incinta, l'agente e le tossine che si trasmettono attraverso la placenta ( febbre tifoide , sepsi ), nonché tossicosi della gravidanza , in particolare nefropatia ed eclampsia . Malattie cardiache non compensate, nefrite , leucemia, anemia , ipo e avitaminosi , avvelenamento ( con piombo , fosforo , mercurio ), intossicazione cronica (alcol), lesioni della donna incinta, ecc. Possono causare la morte intrauterina. e il feto. Momenti predisponenti sono le malattie uterine ( endometrite , tumori), l' ipoplasia e la posizione anomala dell'utero, la gravidanza multipla, la presentazione e il distacco prematuro della placenta , il cordone ombelicale corto o lungo e il livello di acqua bassa e bassa.

I sintomi della morte fetale fetale sono i seguenti. 1. Terminazione del battito cardiaco e movimenti fetali. 2. La mancata corrispondenza delle dimensioni dell'utero durante la gravidanza. 3. Cambiamenti nello scheletro osseo del feto, rilevati radiograficamente. 4. Nausea, vomito nella seconda metà della gravidanza, riducendo la tensione delle ghiandole mammarie di una donna incinta.

Se il parto non si verifica immediatamente dopo la morte prenatale del feto, più spesso si verificano in 2-3 settimane, a volte in una data successiva. Quando si verifica una diteggiatura vaginale , la decomposizione del feto ( macerazione ), l'essiccazione (mummificazione) e talvolta la calcificazione (vedere Lithopadionion), e quando l'infezione penetra, avviene la decomposizione putrida del feto.

In caso di morte fetale, la donna incinta viene posta in un ospedale dove, a discrezione del medico, viene prescritta l'induzione del travaglio.

La chirurgia d'urgenza è indicata per grave sanguinamento uterino.

Prevenzione della morte prenatale del feto - la tempestiva individuazione e trattamento di malattie infettive e tossicosi della gravidanza, alimentazione con quantità adeguate di vitamine e corretta organizzazione del lavoro della gestante.