Viscosità del fluido (coefficiente di attrito interno)

Viscosità del fluido

La viscosità del fluido (coefficiente di attrito interno di un fluido) è una misura della resistenza al flusso di un fluido sotto l'azione di forze esterne (ad esempio, la gravità).

La viscosità è il reciproco del flusso del fluido; dipende dalla natura del liquido e diminuisce all'aumentare della temperatura. In pratica, il rapporto tra la viscosità di un dato fluido, η, e la viscosità dell'acqua, η o , viene determinato in pratica alla stessa temperatura. Il valore di questo rapporto è chiamato viscosità relativa ed è indicato da η from .

Le misurazioni della viscosità sono fatte usando strumenti chiamati viscosimetri. Il più semplice di questi, il viscosimetro Ostwald (Fig. 1), è un tubo di vetro a forma di U con due estensioni sferiche e un capillare sigillato in una delle sue ginocchia. Utilizzando questo dispositivo, misurare il tempo t di perdita del volume del liquido di prova, racchiuso tra i segni 1 e 2, e il tempo al flusso dello stesso volume d'acqua. La viscosità relativa del fluido è calcolata con la formula η da = dt / d o o dove dove d e d o sono le densità del liquido e dell'acqua in studio alla temperatura dell'esperimento.

Nei laboratori clinici, la determinazione della viscosità relativa del sangue viene effettuata utilizzando uno speciale viscosimetro (Fig. 2), confrontando le distanze, che vengono spostate contemporaneamente in due tubi capillari durante la creazione di un vuoto debole, le stesse colonne di sangue e acqua occupano una simile iniziale nei tubi. Il movimento dei fluidi viene fermato quando il sangue raggiunge il segno i; il segno a cui l' acqua si muoverà, determinerà il valore della viscosità relativa del sangue.


Fig. 1. Viscometro di Ostwald
Fig. 2. Viscometro per determinare la viscosità relativa del sangue

La viscosità relativa del sangue umano varia normalmente da 4 a 5.

La viscosità del sangue aumenta con ipertensione , infarto miocardico , policitemia , ecc .; la viscosità diminuisce con l' anemia e l' idremia .