Vitiligine (cane)

vitiligine

La vitiligine (sinonimo di pes) è una forma di discromia della pelle (vedi), manifestata da macchie depigmentate di varie forme e dimensioni (Fig.).

Lo sviluppo della vitiligine è associato a disturbi neuroendocrini, principalmente con cambiamenti nella funzione della ghiandola tiroidea , meno spesso - le ghiandole surrenali, la ghiandola pituitaria e le ghiandole sessuali. Un grande ruolo appartiene a una varietà di disturbi dell'apparato neuro-vascolare della pelle. I punti che si verificano più frequentemente in aree aperte della pelle sono nettamente delineati e hanno una tendenza alla crescita periferica, circondata da una zona di iperpigmentazione, che gradualmente si trasforma nel normale colore della pelle. A volte macchie depigmentate, che si uniscono tra loro, formano ampi focolai di lesioni cutanee. Non ci sono sensazioni soggettive. L'insorgenza della malattia nella maggior parte dei casi è graduale.

vitiligine

La vitiligine è più pronunciata in estate a causa dell'incremento della pigmentazione della pelle lungo il bordo delle aree depigmentate. Anche i capelli nei punti focali di depigmentazione perdono il loro colore, ma non possono essere modificati. Il tipo clinico di vitiligine è il cosiddetto nevus Setton, caratterizzato dalla comparsa di macchie depigmentate ovali o arrotondate attorno al nevo del pigmento.

Estremamente rara è la combinazione di vitiligine con grave uveite acuta (vedi), ingrigimento precoce dei capelli , calvizie totale, sordità e glaucoma (sindrome di Vogt-Coianagi). Il corso della vitiligine è lungo

Trattamento: perossidano prescritto per via orale, amfurina (in compresse da 0,02 g), lubrificazione topica dei fuochi con soluzione all'1-2% di ammifurina seguita da un'esposizione (dopo 1-2 ore) ai raggi ultravioletti (10 volte). Dopo 20-30 giorni, il trattamento può essere ripetuto. Il trattamento della luce UV deve essere effettuato con attenzione: lo sviluppo di dermatite bollosa è possibile nei siti di irradiazione e pertanto l'esposizione al sole durante il trattamento è controindicata per i pazienti.

Vedi anche Leucoderma.