Vibrio: Vibrio cholerae

vibrio

I vibrio sono batteri Gram-negativi ( aerobi o anaerobi facoltativi), aventi la forma di barre, curvate sotto forma di virgola 1-5 micron di lunghezza, 0,3-0,6 micron di larghezza. La forma e le dimensioni dei vibrioni possono variare a seconda delle condizioni ambientali (bastoni, spirali, fili, palline, forme giganti e simili ai lieviti). I vibribri sono mobili a causa di uno o più flagelli. Non formano spore e capsule, si moltiplicano rapidamente sui comuni mezzi nutritivi a t 23-37 °, sono resistenti agli alcali e sono molto sensibili agli acidi e ai disinfettanti contenenti cloro. Molti tipi e tipi di vibrioni producono enzimi ( proteasi , diastasi, ecc.), Gelatina liquefatta, fibrina piegata, emolyze eritrociti di vari animali, formano attivamente alcali . In natura, di solito si trova in acqua. La maggior parte dei vibrioni che vivono nell'acqua, compresi quelli fosforescenti, appartengono ai saprofiti . Vibrio Mechnikov e alcuni altri agenti patogeni per uccelli e mammiferi. A volte i vibrioni sono stati isolati dalle feci di persone sane o pazienti con gastroenterite (pseudochelus, vibrios del coleroide).

Il più patogeno per l'uomo è il colera vibrio - l'agente causale del colera asiatico (vedi). La differenziazione tra colera, paracholera e altri vibrioni viene effettuata utilizzando reazioni sierologiche (reazione di agglutinazione con sieri specifici a determinati tipi di vibrio) e sensibilità al fago poligenico colera. Attualmente, tutti i vibrioni sono suddivisi in base alla natura della reazione di agglutinazione e all'assorbimento di agglutinine nei gruppi A e B.

Vedi anche i batteri .