Vene profonde e superficiali del diagramma del sistema venoso umano

Vienna

Le vene sono vasi sanguigni che trasportano il sangue venoso da organi e tessuti al cuore. Le eccezioni sono le vene polmonari che trasportano il sangue arterioso dai polmoni all'atrio sinistro. La combinazione di vene forma il sistema venoso, che fa parte del sistema cardiovascolare . La rete di capillari negli organi passa in piccoli postcapillari, o venule. Ad una distanza considerevole, conservano ancora una struttura simile alla struttura dei capillari, ma hanno un lume più ampio. I venuli si fondono in vene più grandi, si collegano con anastomosi (vedi) e formano plessi venosi in o vicino agli organi. Le vene vengono raccolte dai plessi che trasportano il sangue dall'organo.

Ci sono vene superficiali e profonde. Le vene superficiali si trovano nel tessuto adiposo sottocutaneo, a partire dalle reti venose superficiali; il loro numero, dimensione e posizione variano notevolmente. Le vene profonde , a partire dalla periferia delle profonde vene profonde, accompagnano le arterie ; spesso un'arteria è accompagnata da due vene ("vene-compagni"). Come risultato della confluenza delle vene superficiali e profonde, si formano due grandi tronchi venosi: le vene cave superiori e inferiori, che fluiscono nell'atrio destro, dove scorre anche il seno coronarico. La vena porta (vedi) trasporta il sangue dagli organi addominali spaiati.

La parete della vena è costituita da tre membrane: il tessuto interno - endoteliale, medio - muscolare e esterno - connettivo. Bassa pressione e bassa velocità del flusso sanguigno causano uno sviluppo debole delle fibre elastiche e delle membrane nella parete venosa. In alcune zone, le pareti della vena sono sostenute dagli speroni delle fasce adiacenti a loro e rimangono a bocca aperta quando vengono ferite. La necessità di superare la gravità del sangue nelle vene degli arti inferiori ha portato allo sviluppo di elementi muscolari nella loro parete, in contrasto con le vene degli arti superiori e la metà superiore del corpo. Sul rivestimento interno della vena ci sono valvole che si aprono lungo il flusso sanguigno e promuovono il movimento del sangue nelle vene verso il cuore. Il muro della vena è abbondantemente rifornito di vasi sanguigni e linfatici e di nervi.

Patologia delle vene - vedi vene varicose , tromboflebiti , flebiti , flebosclerosi .

Sistema venoso umano

diagramma del sistema venoso umano
Fig. 1 . Sistema venoso umano: 1 - v. retromandibularis; 2 - v. facciale; 3 - v. jugularis int. peccato 4 - v. thyreoidea sup .; 5 - v. jugularis ext. peccato 6 - v. subclavia sin .; 7 - v. brachiocephalica sin .; 8 - v. cava sup; 9 - v. emiazygos (et w intercostaies post. sin.); 10 - v. axillaris sin .; 11 - vv. comltantes a. brachlalls sin.; 12 - v. cephalica; 13 - v. cava inf .; 14 - vv. Hepaticae; 15 - v. portae; 16 - v. lienalis; 17 - v. mesenterica inf .; 18 - v. suprarenalis sin .; 19 - v. renalis sin .; 20 - v. testicularis sin; 21 - v. mesenterica sup .; 22 - vv. intestinales; 23 - v. iliaca communis sin .; 24 - v. iliaca int. peccato 25 - v. Basilica; 26 - v. iliaca ext. peccato 27 - la parte iniziale di v. cefalica (v. cephalica pollicis); 28 - la parte iniziale di v. basilicae (v. salvatella); 29 - rete venosum dorsale manus; 30 - v. femoralis sin; 31 - plesso pampiniformis; 32 - vv. intercapitales; 33 - v. saphena magna; 34 - vv. digitales palmares; 35 - v. femoralis dext .; 36 - arcus venosus palmaris superficialis; 37 - v. iliaca ext. dext.; 38 - vv. comitantes a. radiale; 39 - vv. comltantes a. ulnaris; 40 - v. iliaca communis dext .; 41 - vv. comitantes a. interosseo; 42 - v. testicularis dext .; 43 - v. cava inf .; 44 - v. mediana cubiti; 45 - v. Basilica; 46 - vv. comitantes a. brachialis dext .; 47 - v. cephalica; 48 - v. axillaris dext .; 49 - v. azygos (et vv. intercostaies post, dext.); 50 - v. brachiocephalica dext .; 51 - v. subclavia dext.; 52 - v. jugularis int. DEXT.





vene
Fig. 2. Vene cerebrali: 1 - vv. cerebri superiori; 2 - v. thalamostriata; 3 - v. coroidea; 4 - vv. cerebri internae; 5 - v. cerebri magna; 6 - v. basale; 7 - sinus rectus; 8 - sinus sagittalis sup; 9 - confluens sinuum; 10 - seno trasverso.

Fig. 3. Vene della testa e del collo: 1 - vene sottocutanee della regione parietale; 2 - v. emissaria parietalis; 3 - sinus sagittalis sup .; 4 - vv. cerebri superiori; 5 - sinus sagittalis inf .; 6 - v. temporale superficiale; 7 - v. magna cerebri; 8 - sinus rectus; 9 - v. emissaria occipitale; 10 - seno trasverso; 11 - seno cavernoso; 12 - sinus slgmoldeus; 13 - v. emissaria mastoidea; 14- v. occipitale; 15 - plesso pterigoideo; 16 - v. retromandibularis; 17 - v. jugularis interna; 18 - vertebrati plesso posteriori; 19 - v. jugularis ext .; 20 - v. thyreoidea sup .; 21 - v. thyreoidea inf .; 22 - v. subclavia; 23 - v. toracica interna; 24 - v. brachiocephalica sin .; 25 - v. thyreoidea ima (plesso thyreoideus impar); 26 - arcus venosus juguli; 27 - v. jugularis ant.; 28 - v. facciale; 29 - v. alveolare inf .; 30 - v. buccalis (s.buccinatoria); 31 - v. faciei profunda; 32 - v. oftalmica inf .; 33 - v. oftalmica sup; 34 - v. sopraorbitali.

Fig. 4. Vene superficiali e profonde degli arti inferiori (vista frontale): 1 - v. femorale; 2 - v. saphena magna; 3 - v. poplitea; 4 - vv. tibiale; 5 - rete venosum dorsale pedis; 6 - v. saphena parva.

Fig. 5. Vene superficiali e profonde della gamba e del piede (vista posteriore): 1 - v. poplitea; 2 - v. saphena parva; 3 - rete venosum plantare.

Fig. 6. Plesso vertebrale (venoso) esterno ed interno [plesso vertebrale (venosi) est. et interni).