Primo soccorso al Vanadio nell'avvelenamento

vanadio

Il Vanadio (Vanadio), V, è l'elemento chimico del gruppo V della Tavola Periodica di Mendeleyev . Numero di serie 23. Peso atomico 50.942. Il metallo è grigio-argento, t ° fuso 1900 °, densità 15 ° 6.11. È utilizzato nella metallurgia per la produzione di acciai legati, come additivo per ghisa, in leghe con rame, oro , nelle industrie della gomma, della ceramica e della chimica . Il metallo stesso non ha proprietà tossiche. Pentossido di vanadio tossico, cloruri, vanadati; triossido di vanadio meno tossico.

Il pentossido di vanadio è una polvere di colore rosso-giallo, punto di fusione di 670 °. È usato per produrre ferrovanadio, come catalizzatore, sviluppatore (in fotografia), reagente. Cristalli di triossido di nero di vanadio, con una fusione del 1970 °, è usato nell'industria tessile come mordente.

I composti del vanadio hanno una varietà di effetti sul corpo, causando cambiamenti nel sangue , nel sistema respiratorio, nel sistema nervoso, nel metabolismo, nelle lesioni infiammatorie e allergiche della pelle.

Avvelenamento. L'intossicazione acuta da polveri di composti di vanadio è caratterizzata dalla comparsa di tosse, naso che cola, secchezza della gola, dolori al petto. Dopo 6-24 ore, viene attaccata una forte mancanza di respiro , una condizione oppressa.

L'avvelenamento cronico da polveri di composti del vanadio è caratterizzato da fenomeni di congiuntivite, rinite , bronchite (tosse dapprima a secco, poi con catarro, dispnea, dolore toracico), nei casi gravi possono verificarsi sanguinamenti polmonari, nefrite con ematuria , albuminuria .

L'esposizione alla polvere dei composti del vanadio sulla pelle è accompagnata dalla comparsa di un'eruzione cutanea sugli arti e sul viso, nonché dall'aspetto di un campione. L'eczema può essere allergico.

Primo soccorso per l'avvelenamento acuto: per accelerare la rimozione del vanadio dal tratto gastrointestinale - bevanda abbondante, acido ascorbico , antidoto contro i metalli (vedi Poisonings), coniugato (5 ml di una soluzione al 5% per via intramuscolare 2-3 volte al giorno).

La prevenzione dell'avvelenamento con composti di vanadio dovrebbe essere condotta nella direzione di prevenire l'inquinamento atmosferico nei locali industriali con polvere e fumo dai composti del vanadio mediante ventilazione localizzata, meccanizzazione e sigillatura dei processi di produzione. I lavoratori dovrebbero essere dotati di un "petalo" del respiratore , una maschera antigas con un filtro aerosol. Gli esami medici preliminari e periodici sono richiesti una volta all'anno, esame radiografico ogni 2 anni. MPC di pentossido di vanadio (aerosol di condensa) - 0,1 mg / m 3 ; pentossido di vanadio (aerosol macinazione) - 0,5 mg / m 3 ; triossido di vanadio 0,5 mg / m 3 .