vagina

vagina

La vagina collega l'utero con il vestibolo della vagina e attraverso di esso con l'ambiente esterno. La vagina inizia direttamente dietro l'imene. Nel bacino, si trova tra l'uretra e la vescica di fronte al retto e dietro. Da tutti i lati la vagina è avvolta nel tessuto circolatorio. Le pareti della vagina sono costituite da tre strati: muscolare, tessuto connettivo ed epiteliale. L'epitelio della vagina - stratificato squamoso, che ha una tendenza alla cheratinizzazione. La vagina viene abbondantemente rifornita di sangue dalle arterie uterine e sommarie. Numerose vene formano attorno alla vagina il plesso venoso, il sangue da cui fluisce nel sistema della vena iliaca interna. La linfa della vagina scorre nei linfonodi inguinali, oltre che nei linfonodi dell'ampio legamento dell'utero, ileale e sacrale. La vagina è innervata da nervi che si estendono dal nervo vergognoso. La mucosa della vagina non contiene ghiandole. Il contenuto della vagina è formato dallo stravaso dei capillari. Questo transudato è mescolato al segreto delle ghiandole cervicali e uterine, cellule esfolianti dell'epitelio vaginale e della flora batterica. Il contenuto e la natura degli elementi cellulari nei contenuti vaginali, è possibile avere un'idea dell'attività ormonale delle ovaie.

Nelle donne in età fertile, l'esame citologico di uno striscio vaginale (colpocitogramma) nel mezzo del ciclo mestruale rivela cellule epiteliali vaginali che hanno una forma poligonale, di grandi dimensioni, un piccolo nucleo compatto - la quarta reazione del colptogramma. Nella fase di crescita e maturazione del follicolo e nella fase del corpo luteo nei contenuti vaginali, predominano le cellule con dimensioni più piccole e un nucleo più grande - la terza reazione di colpocitogramma. Nelle ragazze prima della pubertà e nelle donne di età senile, le piccole cellule cosiddette atrofiche con grandi nuclei e una piccola quantità di protoplasma dominano nei contenuti vaginali - la prima o la seconda reazione di colptogramma.

La flora batterica dei contenuti vaginali è diversa. A seconda della sua composizione, ci sono quattro gradi di purezza del contenuto vaginale. Al primo grado di purezza, la reazione del contenuto della vagina è acida, non ci sono leucociti , il bastone vaginale è in quantità significativa, non ci sono microbi patogeni; nel secondo grado di purezza appaiono singoli leucociti, un bastoncino vaginale moderatamente piccolo, microbi patogeni in una piccola quantità; al terzo grado di purezza c'è un numero significativo di leucociti, prevale la flora patogena, bastoncini vaginali singoli; con il quarto grado di purezza nel contenuto della vagina un sacco di leucociti, flora patogena.

Patologia. Malformazioni della vagina - vedi Ginatresia .

Il danno alla vagina si verifica principalmente durante il parto, meno spesso a causa di una manipolazione incauta durante le operazioni (imposizione di forcipe ostetrico , ecc.). Si può osservare un danno aperto alla vagina in caso di incidenti, di solito combinato con una lesione perineale . Trattamento chirurgico (vedi colpoperineorragia).

La malattia più comune della vagina è l'infiammazione della sua membrana mucosa - colpitis (vedi).

Da tumori benigni nella vagina possono sviluppare papillomi , polipi , fibromi . I tumori clinicamente benigni e le cisti di ritenzione della vagina compaiono solo quando sono grandi; più spesso vengono rilevati durante un esame ginecologico preventivo. Il trattamento è solo chirurgico.

I tumori maligni della vagina si manifestano con abbondanti capelli bianchi con una mescolanza di sangue o sanguinamento aciclico che si verifica durante la disintegrazione del tumore. All'esame e alla palpazione si riscontrano strutture dense, grumose o polipose con ulcerazioni che sanguinano facilmente. La prognosi dipende dalla posizione del tumore e dallo stadio di sviluppo della malattia. Complesso di trattamento (chirurgico e radioterapia). Quando viene rilevato un tumore, una donna deve essere immediatamente indirizzata a un ginecologo.

Per le operazioni sulla vagina - vedi Colpopexy, Colpopoiesis, Colpotomy.