Inversione dell'utero

Inversione dell'utero

L'inversione dell'utero è una rara complicanza del parto e il periodo postpartum , in cui l' utero è completamente o parzialmente invertito dalla membrana mucosa verso l'esterno e, passando attraverso la faringe estesa nella vagina , può cadere fuori dalla fessura genitale. Si verifica quando il periodo post viene mantenuto in modo errato . - una brutta tirata sul cordone ombelicale mentre si riceve il credito in caso di un utero scarsamente ridotto. Inversione dell'utero può essere osservata (estremamente raramente) con la nascita di un nodo di mioma sottomucoso situato nella regione del fondo dell'utero (inversione uterina oncogenetica).

Con inversione acuta dell'utero, si sviluppa lo shock. Quando i fenomeni acuti passano, la donna lamenta una sensazione di distensione nella vagina, frequente desiderio di urinare. Nell'inversione cronica, oncogenetica, uterina, i pazienti lamentano dolore addominale, sacro, sensazione di dislocazione nella vagina e perdite di sangue.

Trattamento In caso di inversione acuta dell'utero in anestesia, è meglio (nelle prime 2-6 ore dopo l'inversione) riposizionare l'utero premendo delicatamente il fondo con due dita e poi riempiendolo sull'area dell'os. Dopo il reintegro, nella vagina viene inserito un tampone stretto o un colpacerinter per mantenere l'utero in questa condizione e vengono prescritti agenti riducenti l'utero (preparazioni di ergot , ecc.). Con l'inversione uterina oncogenetica, viene mostrata l'operazione di rimozione dell'utero con un tumore.