Estrazione (estrazione)

estrazione

Estrazione (estrazione) è l'estrazione di sostanze da vari materiali con solventi (estrattori) in dispositivi speciali chiamati estrattori. L'estrazione viene utilizzata per estrarre sostanze medicinali da materie prime di origine vegetale e animale, nonché in analisi chimico-tossicologiche e biochimiche.

Estrazione (estrazione, dal latino Extra - estrazione, estrazione) - il processo di estrazione di una sostanza con un solvente da soluzioni o materiali solidi (vegetali, animali, minerali). L'estrazione è associata alla diffusione, alla dissoluzione e agli oggetti biologici e alla dialisi. L'estrazione dai liquidi si basa sulla legge di distribuzione, secondo la quale
legge sulla distribuzione dell'estrazione
dove: m 0 - la quantità di sostanze estratte contenute nel volume del solvente V A prima dell'estrazione; m n - la quantità di questa sostanza che rimane nello stesso volume dopo l'estrazione n-fold; V B - il volume di solvente (estraente), che viene estratto ogni volta; K - coefficiente di distribuzione della sostanza estratta tra due solventi. Il solvente non deve mescolare con il solvente, sciogliere il pozzetto estratto e sciogliere male le sostanze associate, avere una viscosità bassa e un pozzo diffuso. È auspicabile che il prodotto estraneo impedisca lo sviluppo della microflora e non sia dannoso per il corpo. Gli estrattori più comuni sono: acqua, alcool, etere, glicerina, olii, cloroformio, ecc. Talvolta l'estrazione viene effettuata con più solventi in sequenza o in una miscela.

Per un'estrazione rapida e completa, la superficie di contatto delle fasi viene aumentata macinando e mescolando il materiale; creare una maggiore differenza di concentrazione, aumentare la quantità di estraente, cambiarla spesso o utilizzare il principio del controcorrente, aumentare la temperatura, aumentare il tempo di estrazione, aggiungere elettroliti. Estrazione della sostanza nei dati: il volume dell'estrattore sarà più completo se questo volume è diviso in un numero di porzioni e l'estrazione viene eseguita ripetutamente, piuttosto che una volta dall'intero volume dell'estrattore. L'estrazione viene solitamente effettuata in un imbuto separatore o in un apparato di estrazione.

Apparecchi di estrazione Soxhlet
Nella fig. 1 mostra l'apparecchio Soxhlet per l'estrazione di solidi (1 - frigorifero; 2 - parte cilindrica del dispositivo; 3 - sifone; 4 - pallone per solvente).
Nella fig. 2 - un apparecchio per l'estrazione automatica di un liquido (1 - un frigorifero; 2 - un imbuto separatore; 3 e 6 - riscaldatori; 4 - una camera di estrazione; 5 - un sifone; 7 - un pallone per raccogliere l'estratto).

L'estrazione viene eseguita agitando il solvente con una soluzione o materiale solido (estrazione periodica) o passando costantemente attraverso di essi l'estrattore (estrazione continua). La soluzione contenente la sostanza estratta (estratto) viene separata dal residuo mediante filtrazione, centrifugazione o decantazione dopo la decantazione (decantazione). L'estrazione è ampiamente utilizzata in biologia, medicina, farmacia, industria per l'isolamento e la separazione di proteine, grassi, vitamine, ormoni, antibiotici, isotopi e produzione di gomma sintetica, caprolattame, per il trattamento delle acque reflue, nella produzione di erbe medicinali, tinture, ecc. Alimento ampiamente usato (carne, bacche, malto), concia, tintura, medicinali e altri estratti.