Commissione di esame del lavoro medico VTEK

Esame medico del lavoro

L'esame dell'invalidità a lungo termine o permanente e lo studio della salute dei pazienti sono effettuati da VTEK, che sono organizzati secondo il principio territoriale sulla base delle istituzioni mediche, sono sotto la giurisdizione degli organismi di assistenza sociale e sono subordinati a loro. VTEK si sottopone all'esame dei pazienti che sono stati disabilitati continuamente per 4 mesi. o per un totale di 5 mesi. nell'ultimo anno.

Gli obiettivi principali di VTEK sono: stabilire il grado di disabilità, le cause e il tempo dell'insorgenza della disabilità, così come il suo gruppo (vedi Disabilità); individuazione delle condizioni e dei tipi di lavoro per le persone con disabilità (raccomandazioni sul lavoro), nonché misure che contribuiscono al ripristino della loro capacità lavorativa (formazione professionale, riqualificazione, trattamento riabilitativo, protesi , fornitura di mezzi di trasporto, ecc.).

Lavoratori, impiegati e lavoratori del Kolkhoz che, secondo le conclusioni di VTEK, hanno un gruppo di disabilità, sono permanentemente o per lungo tempo liberati dal lavoro professionale (studenti della formazione), ricevono una pensione, ricevono condizioni lavorative semplificate e altri tipi di benefici sono determinati. Questa conclusione è emessa sotto forma di un certificato del VTEK, che viene rilasciato a una persona disabile. Senza la raccomandazione del lavoro di medici esperti, i dirigenti di imprese e istituzioni non hanno il diritto di fornire lavoro a persone disabili.

VTEK svolge le sue attività sulla base di disposizioni speciali e agisce come un ente statale che stabilisce il diritto dei lavoratori all'assistenza sociale secondo la procedura stabilita dalla legge (vedi Previdenza sociale , Assicurazioni sociali ). L'organizzazione e le funzioni delle competenze mediche e lavorative sono un collegamento nel sistema di misure che costituiscono la base della riabilitazione sociale e lavorativa delle persone con disabilità (vedi Riabilitazione ).

Ci sono VTEK città, distretto e interdistretto, ognuno dei quali è composto da tre medici (terapeuta, neuropatologo, chirurgo), un rappresentante del dipartimento di assistenza sociale e un rappresentante dell'organizzazione sindacale. Uno dei medici esperti è nominato dal presidente. Per lo svolgimento di esperienza medica e lavorativa di pazienti affetti da tubercolosi, malattie mentali, oncologiche, cardiovascolari, oculari e le conseguenze degli infortuni, vengono create VTEK specializzate; sono composti da due medici della specialità in questione (uno di loro è il presidente) e un medico generico o neuropatologo. Lo staff di tutti i VTEK ha un medico di stato civile, e le commissioni che lavorano a tempo pieno lavorano inoltre ad approvare la posizione di infermiere senior.

VTEK prende una decisione sulla base di una discussione collettiva dei dati della visita medica del paziente, tenendo conto della sua professione e delle caratteristiche di produzione dal luogo di lavoro. Non un solo membro del VTEK ha il diritto di effettuare individualmente l'esame della capacità lavorativa e prendere una decisione competente.

Un'analisi completa dei fattori di natura biologica e sociale è uno dei principi più importanti che determinano il contenuto di una decisione di un medico esperto. Ciò tiene conto delle cause e del meccanismo di sviluppo della malattia, in particolare del suo decorso, dei disturbi anatomici e funzionali, della prognosi, ecc., Nonché dell'atteggiamento del paziente al lavoro, della sua attività professionale prima (durante) della malattia e della dinamica della disabilità dopo la malattia ha acquisito un decorso cronico o ha lasciato persistenti conseguenze patologiche. L'uniformità e la natura unificata delle decisioni degli esperti sono dovute al fatto che la base metodologica delle competenze mediche e lavorative è la definizione generalmente accettata di criteri per la disabilità e il grado di riduzione o disabilità.

Gli operatori sanitari medi, insieme ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali, dei medici delle istituzioni mediche e del VTEK monitorano la fornitura di condizioni di lavoro per le persone con disabilità, in particolare il trasferimento al lavoro, corrispondente alle loro condizioni di salute.

L'esame medico del lavoro è la definizione di invalidità permanente, permanente o temporanea, in persone con determinate menomazioni delle funzioni corporee dovute a malattia, infortunio o sottosviluppo congenito. L'attento e completo esame del paziente, lo studio della profondità e della prevalenza del processo patologico, il controllo dello stato funzionale dei vari sistemi, tenendo conto della dinamica dei dispositivi compensatori, determinando l'influenza dei fattori sociali e dell'ambiente esterno consentono di trarre conclusioni oggettive sulla capacità di lavoro e sul grado della sua violazione.

I principi di base della competenza medica e lavorativa nel determinare lo stato della capacità lavorativa sono: 1) il suo carattere statale (lo stato regola e finanzia le attività di esperti e autorizza le commissioni di esperti, con le opportune testimonianze, a prendere una decisione sulla costituzione della disabilità, che determina lo status giuridico della persona disabile); 2) considerazione dei fattori biologici e sociali nel prendere decisioni e determinare la fattibilità e la natura del lavoro ulteriore; allo stesso tempo, particolare importanza è attribuita alla situazione specifica sul lavoro (nell'istituzione) - il microclima, i fattori chimici e fisici, il grado di carico nervoso e fisico associato a questo lavoro; 3) il principio dell'integrità dell'organismo (un resoconto completo di tutte le malattie e il grado di perdita o conservazione delle funzioni lavorative della persona evidenziata); 4) un centro di competenza preventiva nella lotta per ridurre la disabilità trasferendo persone a lungo termine e spesso malate a posti di lavoro adeguati al loro stato di salute.

Nel determinare la disabilità, è necessario stabilire accuratamente la diagnosi della malattia mediante un attento esame del paziente; scoprire l'influenza dell'ambiente dell'impresa, del negozio, dello spazio ufficio, delle condizioni atmosferiche, dell'illuminazione, ecc. del lavoro stesso sullo stato funzionale del paziente e sulle sue capacità compensative; effettuare un esame specialistico per le principali forme di malattie, in relazione alle quali vengono create cardiopatie, tubercolosi, oculari, oncologiche, psichiatriche, traumatiche e altre commissioni. Le condizioni in cui i pazienti lavoravano dovrebbero essere esaminate con la partecipazione di specialisti che conoscono bene la produzione: unità mediche e sanitarie, centri sanitari, capocantieri, brigadieri collettivi e statali, capi dipartimento del personale, ecc. Questo è svolto da ritiri VTEC.

Le commissioni di esperti in medicina del lavoro (VTEK) sono sotto la giurisdizione degli organismi di assistenza sociale delle repubbliche dell'Unione, ma sono organizzate sulla base di istituzioni mediche su base territoriale. Ci sono le seguenti commissioni di esperti: a) città, distretto e inter-distretto di un tipo generale composto da tre medici: un terapeuta, un chirurgo, un neuropatologo (uno dei quali è il presidente della commissione), un rappresentante del sindacato e un rappresentante degli organismi di sicurezza sociale; b) commissioni specializzate, città e interdistretto, per determinare la capacità lavorativa di pazienti affetti da tubercolosi, occhio, oncologia, malattie mentali, malattie cardiache, lesioni, ecc. Ogni commissione comprende due medici di questa specialità e il terzo è un terapeuta o neuropatologo, e anche un rappresentante - dai sindacati e dagli enti di assistenza sociale. Il presidente della commissione è il medico principale in questa commissione di specialità; c) commissioni regionali, regionali e repubblicane del VTEK e centrali (a Mosca e San Pietroburgo) composte da 4 esperti medici. Con un gran numero di sondaggi nella regione e nella regione, vengono organizzate diverse commissioni dello stesso tipo, ma sostanzialmente tutte costituiscono una commissione unica. In quanto massima competenza per regione, regione, repubblica, tali commissioni prendono le decisioni finali. Alla testa è il presidente; È anche il principale esperto di repubblica, krai, oblast, Mosca e Leningrado.

Le attività delle commissioni di esperti sono disciplinate dalla disposizione sul WEC (approvata dai consigli dei ministri delle repubbliche dell'Unione), che stabilisce i principi di base, i compiti e la struttura delle commissioni, la metodologia per lo svolgimento delle indagini e le disposizioni legali per il lavoro delle commissioni; istruzioni per determinare gruppi di disabili con un elenco di malattie per le quali il gruppo di disabilità è stabilito indefinitamente (l'istruzione è stata approvata dal Ministero della Sanità dell'URSS, dal Consiglio centrale sindacale dell'Unione e coordinato con il Ministero della sicurezza sociale); istruzioni dei ministeri della sicurezza sociale delle repubbliche dell'Unione. Nel suo lavoro, VTEK è anche guidato da manuali e linee guida sviluppati da istituti di ricerca per l'esame della capacità di lavoro e dell'organizzazione del lavoro per le persone con disabilità.

I compiti delle commissioni di esperti includono: a) la determinazione del grado di disabilità e la definizione dei gruppi di disabilità (vedere Disabilità); b) determinare il grado di invalidità dei lavoratori che hanno subito danni o lesioni legate al loro lavoro, per compensare il danno causato;
c) determinare le cause di disabilità in relazione a una malattia generale, malattia professionale, infortunio sul lavoro, disabilità dall'infanzia, disabilità che si è verificata prima del lavoro, lesioni, contusioni, lesioni ricevute durante la difesa dell'URSS o nell'esecuzione del servizio militare, ecc .;
d) prendere una decisione sulle raccomandazioni del lavoro, sulla base della quale dovrebbe essere impiegato un disabile (vedi Occupazione), e monitorare la capacità di lavorare delle persone disabili; e) trarre conclusioni sulla necessità di macchine speciali con controllo manuale; e) l'istituzione di prove per indirizzare le persone con disabilità alle scuole professionali; g) determinazione delle indicazioni per il passaggio libero sul trasporto urbano di invalidi della Grande Guerra Patriottica.

Un esame della capacità di lavoro viene effettuato solo dopo un trattamento appropriato e un'osservazione medica a lungo termine. Nei casi in cui diventa chiaro al medico che è impossibile ripristinare la capacità del paziente di lavorare attraverso il trattamento, egli compila un deferimento al VTEK, insieme al capo del dipartimento. Questo documento è approvato dal WCC o dal capo dell'istituzione medica.

Nelle commissioni di esperti per ogni paziente è inserito il certificato di esame, simile alla storia medica. L'estratto dell'atto viene inviato all'organizzazione che paga la pensione. Un certificato del VTEK è rilasciato alla mano di un disabile, nel quale sono annotati il ​​gruppo di disabilità, il periodo del successivo riesame e la raccomandazione sul lavoro.

Per l'esame in condizioni di degenza, il paziente viene inviato al dipartimento di esame medico-lavorativo presso gli ospedali repubblicani, regionali e regionali.

Lo sviluppo dei problemi di competenza medica e lavorativa è condotto da istituti di ricerca per l'esame della capacità di lavoro e dell'organizzazione del lavoro per le persone con disabilità. Nella RSFSR e nella SSR ucraina ce ne sono due: centrale a Mosca (una filiale a Rostov-on-Don) e Kharkov; a Leningrado e Dnepropetrovsk. Oltre al lavoro scientifico, gli istituti preparano esperti medici. Nell'Istituto centrale di studi medici avanzati (a Mosca) esiste un dipartimento di specializzazione in medicina del lavoro. Gli istituti hanno dipartimenti clinici per le principali specialità mediche (terapia, chirurgia, neurologia, psichiatria, tubercolosi e malattie degli occhi) e consulenti per altre specialità mediche, così come tutti i laboratori diagnostici e laboratori sperimentali necessari. Gli istituti pubblicano manuali, linee guida su temi di attualità di competenza medica e lavorativa.

Insieme ai principali istituti di ricerca sanitaria, gli istituti d'esame conducono conferenze e seminari repubblicani scientifici e pratici sulla diagnostica, le cliniche e l'esperienza lavorativa. Gli istituti hanno studi post-laurea in discipline mediche di base e residenza clinica, che formano ricercatori e professionisti nel campo delle competenze mediche e dell'organizzazione del lavoro per le persone con disabilità. Vedi anche Disabilità.