Trattamento di eritroplasia

eritroplasia

L'eritroplasia è una rara lesione precancerosa delle membrane mucose degli organi prevalentemente genitali. È osservato negli uomini più anziani sulla testa del pene (sul foglio interno del prepuzio) ed estremamente raramente nelle donne (sulla superficie interna delle piccole labbra, sul clitoride, sulla parete della vagina, sulla cervice).

L'eritroplasia è caratterizzata dalla formazione di uno, meno spesso due o tre, punti limitati o chiazze rosse leggermente elevate, la cui superficie è secca o leggermente erosa, umida. La diagnosi differenziale viene effettuata con psoriasi , lichen planus, eranilite e balanite plasmacellulare. Se si sospetta un'eritroplasia, il paziente deve essere indirizzato a un dermatologo o un oncologo.

Trattamento: escissione chirurgica, crioterapia (vedi), diatermocoagulazione (vedi).

Erythroplasia (dal greco Erythros - rosso e plasia - educazione: sinonimo di nudo epitelio vellutato papillare) - una rara dermatosi da precancrozismo; più spesso negli uomini che hanno avuto la sifilide.

L'eziologia è sconosciuta. Istopatologia: prima scompare lo strato corneo e granulare; forte iperacantosi (fino a 30-40 file); si verificano cellule discheratotiche, che portano l'eritroplasia più vicino alla malattia di Bowen; può essere metaplasia, come nel caso della malattia di Paget. Nel derma - infiltrati linfocitari linfocitari perivascolari. Più avanti - una foto dell'epitelioma posteriore, raramente basocellulare. Sono interessate solo le mucose e le membrane sottomucose degli organi genitali, meno frequentemente della bocca, della lingua, dell'esofago. Di solito c'è una macchia rosso vivo o rosso-bluastra (lucida, liscia o vellutata, asciutta o bagnata sulle superfici di contatto, consistenza leggermente elastica, a volte prurita) o una placca arrotondata leggermente crescente con bordi irregolari o larghi a festoni di diversi centimetri di diametro. Sulla superficie di loro sono a volte piccole erosioni. Le eruzioni sono di solito solitarie; se sono 2-5, si fondono sempre. Nelle vicinanze ci possono essere leucoplachia o kraurosi. Il flusso è molto lento. Segni di trasformazione nell'epitelioma: compattazione della base, lieve sanguinamento, ulcerazione e adenopatia regionale. L'eritroplasia deve essere differenziata dalla psoriasi (con psoriasi, le macchie sono secche, squamose), dal lichene piatto rosso a forma di anello (con papule rosso-brunastre, poligonale), eczema cronico (eruzioni scrostate, con bolle, bagnarsi), lupus eritematoso (scaling delle macchie, che termina con atrofia ). Anamnesi, fenomeni di accompagnamento, reazioni sierologiche aiutano a distinguere l'eritroplasia da papule sifilitiche. Quando riconoscono, intendono anche balanopostite erosiva e plasmocitica, diabete, candidosi, epitelioma di pedzheito. La previsione è seria.

Trattamento : neve carbonica, diatermocoagulazione, rimozione chirurgica. Raccomandare le applicazioni della colchicina, trattamento generale con farmaci estrogeni.