Trattamento di eritroderma

eritrodermia

L'eritroderma è un nome generalizzato per le malattie della pelle di diversa eziologia e patogenesi, caratterizzata da arrossamento diffuso, spesso universale, gonfiore o infiltrazione e desquamazione della pelle. Peeling più spesso lamellare, ma può essere piccolo, squamoso.

Ci sono eritroderma primario e secondario; questi ultimi sono stratificati su malattie cutanee già esistenti ( psoriasi , lichen planus, ecc.). L'eritroderma può manifestarsi in modo acuto, subacuto e cronico. L'eritroderma acuto è più spesso il risultato di ipersensibilità ( allergia ) a vari farmaci (arsenico, mercurio , sulfonamidi, antibiotici, ecc.). L'eritroderma cronico si presenta come una delle manifestazioni di malattie comuni (leucemia, reticulosi , linfoma di Hodgkin , micosi fungiforme, ecc.). La diagnosi eziologica dell'eritroderma cronico è stabilita da un esame completo dei pazienti. Il trattamento è effettuato secondo la causa stabilita. Esterno - pomata emolliente.

Considera le seguenti forme indipendenti di eritrodermia.

1. Erythroderma Wilson - Broca. Osservato negli adulti, si verifica in modo subacuto o cronico; su varie parti della pelle compaiono macchie pruriginose che aumentano e si uniscono, colpiscono l'intera pelle. La pelle diventa rossa, si infiltra e si ricopre di squame di grandi dimensioni; capelli e unghie cadono. Spesso c'è febbre, mal di testa, diarrea , vomito , ecc. L'eziologia è sconosciuta. Durata della malattia da diversi mesi a diversi anni; previsione pesante. Trattamento - corticosteroidi.

2. Eritroderma ittiosiforme congenito - vedi ittiosi .

3. Eritroderma desquamativo Leinera (malattia di Leinera) è una malattia causata da un apporto insufficiente di vitamine del complesso B nel neonato , in particolare dalla vitamina H (biotina). La malattia inizia a 2-3 settimane di vita ed è caratterizzata da tre sintomi principali: lesioni della pelle, tratto gastrointestinale, alterazioni del sangue.

La lesione cutanea sotto forma di arrossamento luminoso inizia nelle pieghe della pelle e nella zona dei glutei; un ulteriore rossore si estende alle gambe, al busto, al viso; entro 2-3 giorni l'intera pelle può essere colpita. Durante il periodo di pieno sviluppo della malattia, la pelle è rossa, un po 'infiltrata, coperta da un gran numero di squame squamose o lamellari, che facilmente cadono. Sulle natiche e sui palmi, la pelle è tesa e lucente, nelle pieghe c'è un leggero pianto, sul cuoio capelluto ci sono croste massicce o squame difficili da rimuovere.

Insieme con i cambiamenti della pelle, si notano disturbi dispeptici. L'anemia ipocromica si sviluppa nel sangue, il numero di aumenti dei leucociti.

Le lesioni cutanee durano per 20-30 giorni, poi l'infiltrazione diminuisce, la pelle diventa elastica e assume il colore normale.

Le complicazioni sono possibili: otite , polmonite , a volte ascessi multipli, piuria .

Trattamento Alimentazione adeguata con latte materno con l'introduzione di vitamine: vitamina B6 25 mg, vitamina C 100 mg al giorno; Concentrato di vitamina A 20 gocce una volta al giorno assegnate a una madre che allatta (i bambini a causa di disturbi gastrointestinali non sono raccomandati). Nei casi gravi della malattia, è indicata la somministrazione di gamma globulina , per anemia, vitamina B12 per via intramuscolare a dosi di 30-50 mcg, 10-15 iniezioni a giorni alterni. In caso di complicazioni, vengono prescritti antibiotici, trasfusioni di sangue , plasma, farmaci cardiaci. Crema Unna applicata localmente, 0,5% salicilico, 5% dermatol pomata, pomata corticosteroide (prednisolone, lokakorten, sinalare), olio di pesca; su aree umide - lozioni dall'1-2% di soluzione di tannino ; bagno quotidiano con permanganato di potassio (soluzione rosa).

Un'attenta cura del bambino è molto importante: vestiti sterili o stirati, che puliscono la pelle dopo la defecazione con olio vegetale sterile. Con il miglioramento delle condizioni generali, vengono prescritti bagni di amido o di sodio (vedi. Bagni, bagni per bambini). Con un bambino devi camminare molto (non al sole!).

Con il giusto trattamento, la prognosi è buona, in presenza di complicanze, peggiora.

Eritroderma (dal greco Erythros - rosso e derma - pelle) è un termine collettivo per un gruppo di malattie della pelle di varie eziologie e patogenesi. L'eritroderma è diviso in primario e secondario; quest'ultimo si verifica in dermatosi - psoriasi, eczema e altre lesioni, e anche a causa di allergia agli antibiotici, sulfonamidi. L'eritroderma secondario, complicato dalla necrosi di ampie aree dell'epidermide, è la principale manifestazione clinica della sindrome di A. Lyeil.La clinica dell'eritroderma è caratterizzata da infiammazione diffusa della pelle, grave iperemia, desquamazione, a volte placca grande, gonfiore e infiltrazione della pelle. In caso di complicazioni con gemiti, si associa spesso un'infezione da piococco secondaria. Le eritroderma sono forme acute, subacute e croniche, transitorie e miste sono possibili. Istologicamente: edema grave, in particolare strato malpighiano, acantosi intercellulare e intracellulare, paracheratosi, infiltrazione infiammatoria. Nell'eritroderma acuto, l'infiammazione e l'edema sono più gravi.

Erythroderma Wilson - Broca (sinonimo di dermatite esfoliativa generalizzata Wilson - Broca) - l'eziologia non è chiara, gli adulti sono malati; inizia con l'apparizione di pieghe, e poi su altre aree del rossore della pelle, che dopo 1-2 settimane si trasformano in ampie aree, in seguito il processo cattura l'intera pelle. La pelle è di colore rosso vivo, edematosa, quasi non si raccoglie in pieghe, peeling su grandi placche, particolarmente acuta sui palmi delle mani e le piante dei piedi. Nei casi più gravi, vomito, fenomeni dispeptici, aumento della temperatura a 38-40 ° sono frequenti. C'è perdita di capelli e rifiuto delle piastre unghie. La macerazione è spesso sviluppata nelle pieghe, che contribuisce alla complicazione dell'infezione streptococcica (streptoderma, foruncoli). La previsione è difficile. Trattamento: corticosteroidi (prednisone, triamsinolone, desametasone), vitamine B, C, trasfusioni di sangue. A livello locale - unguenti e creme con corticosteroidi.

Dermatite esfoliativa dei neonati (sinonimo di malattia di Ritter) - eritroderma di eziologia del Pococcal, che si sviluppa nelle prime settimane di vita; iperemia generalizzata è a volte preceduta dalla fase di formazione di vesciche, inizia acutamente, a volte entro 1-2 giorni. Clinicamente: la pelle è rosso vivo con desquamazione di grandi aree (ricorda una bruciatura). La previsione è difficile. Trattamento: antibiotici ad ampio spettro, sulfonamidi, bere abbondante, creme e emulsioni topiche con antibiotici, bagni di tannino. Prevenzione : aderenza alle procedure igieniche durante la cura di un neonato, escluso il contatto con persone che soffrono di piodermite.

Erythroderma ittiosiforme congenita - vedi Ittiosi.

Erythroderma desquamative Leiner (erythrodermia desquamative Leiner, sinonimo di Leiner's disease - Moussa) è caratterizzata da eritema, desquamazione della placca di grandi dimensioni, quasi sempre una disfunzione del tratto gastrointestinale e una violazione delle condizioni generali.

L'eziologia e la patogenesi sono capite male.

Cambiamenti patologici sotto forma di paracheratosi e acantosi nell'epidermide; si osservano vasodilatazione e significativa infiltrazione nel derma papillare.

La malattia si verifica nei bambini di età compresa tra 2-7 settimane. Il danno alla pelle inizia più spesso con arrossamento e infiltrazione dell'area dei glutei, ampie pieghe, principalmente inguinali, meno spesso nel torso, nella faccia e nel cuoio capelluto.

Entro 2-7 giorni il processo si diffonde in tutto il corpo. La pelle diventa brillantemente iperemica, secca, sugli arti - con sfumatura cianotica; appare il peeling lamellare, meno spesso squamoso. Le scale vengono facilmente rimosse, ma riappaiono rapidamente. La pelle sotto di loro è rossa, secca, lucida, a volte tesa. Nell'area delle pieghe naturali, c'è sempre una macerazione più o meno pronunciata della pelle, e talvolta compaiono crepe sanguinanti. Più tardi sul cuoio capelluto si accumulano le squame grasse, di colore giallo-grigio, che assomigliano al guscio, scendendo fino alla fronte. Le modifiche sulla pelle durano 20-40 giorni.

Contemporaneamente alla sconfitta della pelle, si osservano disturbi gastrointestinali (diarrea mista a muco). Nei bambini, l'appetito è significativamente ridotto, ci sono abbondanti rigurgiti frequenti, meno vomito, scarso aumento di peso e talvolta un calo nei primi giorni della malattia. La maggior parte dei pazienti sviluppa l'ipotrofia II e persino III grado.

Un sintomo caratteristico dell'eritrodermia desquamativa è anche lo sviluppo dell'anemia ipocromica. In alcuni pazienti, il numero di globuli rossi si riduce a 1.800.000 e l'emoglobina diminuisce al 25%.

Spesso, con erythroderma desquamativo, si sviluppano gravi complicazioni, a volte la malattia è aggravata dalla sepsi. L'otite e la polmonite sono più comuni. Alcuni bambini hanno ascessi multipli, flemmone, pioderma gangrenoso, piuria e nei casi più gravi può verificarsi la cheratomatazione.

Durata della malattia - da 3 settimane a 3 mesi.

La diagnosi differenziale viene eseguita con eczema (vedi), dermatite esfoliativa dei neonati (vedi sopra), ittiosi congenita (vedi).

Con erythroderma desquamativo non complicato, i bambini guariscono al 3o mese di vita. La pelle è normalizzata, la condizione generale migliora gradualmente e il peso aumenta. L'anemia ipocromica persiste. La malattia non si ripresenta.

Il trattamento si riduce ad un aumento della reattività, delle forze immunobiologiche del corpo del bambino, alla creazione di un'alimentazione adeguata. I bambini malati dovrebbero essere regolarmente allattati al seno e durante l'ipogalassia nella madre - Addestrati con miscele, preferibilmente acide.

Di grande importanza è l'emoterapia: il siero Filatov o il sangue materno in una quantità da 3 a 10 ml per ciascuna iniezione intramuscolare (3-12 iniezioni in 2 giorni al 3 °). È consigliabile combinare l'emoterapia con trasfusioni di sangue e plasma in scatola. Anche le iniezioni intramuscolari di gammaglobuline sono efficaci - per un ciclo di 3-6 iniezioni (1 dose ciascuna).

Gli antibiotici sono indicati quando si sospetta complicanze.

Le vitamine vengono somministrate al bambino e alla madre che allatta. I bambini ricevono acido ascorbico a 0,05 ge vitamina B1 a 0,003 g 3 volte al giorno. La vitamina B1 deve essere somministrata per via endovenosa (4-8 infusioni da 1 ml di soluzione all'1% con soluzione glucosata al 5% a giorni alterni). Buoni risultati si ottengono dall'uso delle vitamine B6 e B12. La vitamina B6 viene iniettata per via intramuscolare in una dose di 0,5 ml di una soluzione al 2,5% o 0,3 ml di una soluzione al 5% a giorni alterni o somministrata per via orale per 20-25 mg al giorno per 3-4 settimane (per un ciclo di 500-750 mg). La vitamina B1a è prescritta sotto forma di iniezioni intramuscolari di 30-50 mcg, a giorni alterni, solo 10-15 iniezioni (per un ciclo di 300-750 mcg). I migliori risultati - con l'introduzione simultanea di vitamine B6 e B12.

La vitamina A viene somministrata a madri che allattano a 50.000 UI (20 gocce) di concentrato al giorno per 3-4 settimane. I bambini a causa di fenomeni dispeptici, questo farmaco non è prescritto.

Un'attenta cura del paziente (biancheria sterile o stirata, prevenzione del surriscaldamento, pulizia della pelle dopo la defecazione con olio vegetale) è molto importante; stai in aria, ma non al sole. Lubrificare la pelle 1-2 volte al giorno con unguenti contenenti 2% di ittiolo, 5% di naftalano e acido borico. La composizione dell'unguento, è possibile aggiungere vitamina A (1000 UI per 1 g di base).

Le superfici e le crepe macerate sono imbrattate con una soluzione acquosa all'1,2% di Methyl violett e successivamente sono ricoperte con una pasta di naftalina al 3-5%. Per rimuovere gli accumuli di squame dal cuoio capelluto, si usa un impacco di olio salicilico all'1% (Acidi salicylici - 0.3; Olei vaselini - 30.0) per 4-6 ore, dopo di che la testa viene lavata con sapone per bambini. Se la bilancia non viene completamente rimossa, dopo 2-3 giorni la procedura viene ripetuta.

Quando le condizioni generali del paziente migliorano, si consiglia di prescrivere bagni di amido o soda (2%).

Nella prevenzione dell'eritroderma desquamativo, la dieta delle madri in gravidanza e in allattamento, la cui dieta dovrebbe essere piena e ricca di vitamine, contribuire al normale svolgimento della gravidanza, al parto e al pieno sviluppo del feto è di grande importanza.