Trattamento simmetrico dell'eritrocianosi cutanea

Eritrocianosi simmetrica della pelle

L'eritrocianosi simmetrica della pelle è una malattia cronica della pelle dovuta a disturbi del tono vascolare causati da disturbi neuroendocrini. Osservato in giovani donne. Sulle gambe, sulle cosce, meno spesso degli avambracci e delle mani, la pelle assume un colore rosa-bluastro e leggero gonfiore. Le aree interessate sono delimitate in modo approssimativo, fredde al tatto. A volte è un po 'prurito. L'eritrocianosi simmetrica della pelle è esacerbata nella stagione fredda e umida Trattamento: agenti fortificanti (preparati di ferro, arsenico, calcio , acido ascorbico, rutina , acido nicotinico), come prescritto dalla terapia ormonale medico ( synestrol , folliculina ), irradiazione UVB locale, massaggio. La prevenzione delle esacerbazioni - indossare calze e biancheria calde, il lavoro associato a una lunga permanenza all'aria aperta, così come in una stanza fredda umida è controindicato.

Vedi anche Acrocianosi.

Eritrocianosi simmetrica della pelle (Erythros rosso - rosso, kyanos - blu scuro) - una malattia cronica della pelle in cui i cambiamenti sono localizzati sugli arti simmetricamente. Il colore delle aree interessate dal rosso vivo al rosso scuro con una sfumatura bluastra, a volte c'è un leggero gonfiore. La pelle è fredda al tatto, l'umidità è aumentata; alcuni pazienti con lieve prurito. L'eritrocianosi simmetrica della pelle è influenzata principalmente dalle donne in giovane età, più spesso in autunno e in primavera. Lo sviluppo della malattia è favorito dal raffreddamento a lungo termine (indossando calze sottili) o acuto (congelamento), alcune infezioni croniche (tubercolosi), endocrine e disturbi vascolari.

Istologicamente, i maggiori cambiamenti si osservano sul lato dei vasi sanguigni, il loro numero nel derma è aumentato, alcuni vasi sono espansi in modo non uniforme, alcuni sono ristretti. Intorno alle navi - lieve infiltrazione linfocitica.

Trattamento: farmaci endocrini (follicolina, sinestrolo), agenti fortificanti, vitamine A, C, P, E, gruppo B, integratori di calcio. Locale - massaggio, dosi surrenetiche di raggi UV, diatermia, unguento con corticosteroidi, pomata di ittiolo al 3-5%.

Prevenzione - l'ipotermia dovrebbe essere evitata.