epididymectomy

epididymectomy

L'epididimectomia è un'operazione per rimuovere l'epididimo. Il più delle volte viene prodotto con epididimite specifica (tubercolosi, gonorrheal, sifilide, brucellosi).

Se durante l'operazione si scopre che il processo infiammatorio è passato al testicolo (vedi), allora la parte adiacente del testicolo viene rimossa insieme all'appendice, ma non più di 2 cm di diametro; resezione più ampia porta alla necrosi testicolare. Durante l'operazione, una parte del cordone spermatico viene tagliata all'apertura esterna del canale inguinale insieme all'appendice.

In caso di epididimite tubercolare (vedi), al fine di evitare che il processo si diffonda all'epididimo e al lato opposto del testicolo, in alcuni casi si ricorre ad attraversare e fasciare parte del dotto deferente del lato sano.