endoarterite

endoarterite

Endarterite (dal greco Endon - interno e arteria - arteria) - è un'infiammazione del rivestimento interno dell'arteria.

Solitamente, l'endarterite è intesa come la proliferazione del rivestimento interno di un'arteria dal tipo di neoplasia di granulazione del tessuto connettivo, seguita da obliterazione parziale o completa del lume del vaso. Dal punto di vista dell'endarterite patologica generale, non è sempre l'infiammazione, e questo termine è talvolta usato per indicare iperplasia intimale adattiva durante l'arresto a lungo termine di un'arteria dal sangue, un trombo organizzato, ecc.

La vera endarterite è spesso un elemento di vasculite allergica infettiva (vedi), che interessa tutti gli strati della parete arteriosa, o principalmente l'intima. In questi casi, il processo infiammatorio nell'intima, caratterizzato dalla sua infiltrazione con varie cellule della serie infiammatoria, è spesso completato da un trombo.

L'endarterite produttiva si sviluppa, di norma, nei focolai di qualsiasi infiammazione cronica (tubercolosi, sifilide e altre eziologie, nel fondo di un'ulcera gastrica, ecc.), Senza particolari caratteristiche morfologiche. A.I. Abrikosov, considera tale endarterite come un derivato della sensibilizzazione locale della parete vascolare da parte dei prodotti della risposta infiammatoria. La specificità dell'eziologia dell'endarterite a volte ottiene una mappatura morfologica. Ad esempio, con endarterite di eziologia tubercolare, i granulomi della tubercolosi possono essere rilevati sullo sfondo di tessuto di granulazione non specifico.

Un tipo speciale di endarterite è la cosiddetta endoarterite obliterante - uno dei fondamenti morfologici della malattia con lo stesso nome.