Elettroradiografia (xeroradiografia)

xeroradiography

L'elettroentgenografia (sinonimo di xeroradiografia) è un metodo di radiografia basato su un metodo di fotografare a secco (o fisico). In questo metodo, il ricevitore a raggi X non è un film a raggi X, ma un sottile strato di selenio depositato su una piastra di alluminio o ottone che viene posto in una cassetta. In questo stato, la piastra di selenio è insensibile alle radiazioni dei raggi X. L'elettroentgenogramma è caratterizzato da un elevato contrasto e nitidezza, che consente di identificare la struttura dell'osso e persino i tessuti molli meglio di una normale radiografia (Fig.); può essere ottenuto in 2 minuti; non c'è bisogno di scurire; una piastra di selenio può essere utilizzata fino a 1000 volte.

elektrorentgenogramma
Elettroentgenogramma (1) e il roentgenogramma (2) dell'articolazione del ginocchio .

Attualmente, l'elettroradiografia viene utilizzata non solo per studiare le ossa e i tessuti molli delle estremità, ma anche per studiare gli organi interni. L'elevato contrasto dell'immagine consente alle ossa grandi e agli organi interni di fare a meno dell'elettrografia radiografica senza griglia di screening . L'esposizione allo stesso tempo supera solo leggermente l'esposizione con la radiografia convenzionale.

Le carenze del metodo elettro-radiografico includono una diminuzione relativamente rapida del potenziale elettrostatico delle piastre di selenio dopo la carica. Pertanto, il tempo che intercorre tra la ricarica della piastra e la sua esposizione non deve superare i 15 minuti, altrimenti la qualità dell'elettroregolazione viene significativamente ridotta.