estrattivi

estrattivi

Gli estratti sono composti organici non proteici azotati e privi di azoto estratti dall'acqua di tessuti animali e vegetali. Gli estratti hanno un forte effetto fisiologico. Estratti di carne e verdure aumentano la secrezione di succo gastrico. Tra i tessuti animali, il tessuto muscolare è particolarmente ricco di sostanze estrattive. La composizione delle sostanze estrattive in quantità relativamente grandi comprende acido adenosintrifosfato, creatina, glutammina e acido glutammico. Altri aminoacidi si trovano in quantità molto piccole. Le eccezioni sono i tessuti di animali e pesci inferiori. I muscoli del pesce contengono grandi quantità di vari amminoacidi liberi. Piccole quantità contengono urea, acido urico, purine libere, adenosina difosforica, adenilica (vedi acidi adenilici) e acidi inosinici, colina e acetilcolina. Costituenti specifici del muscolo scheletrico sono i dipeptidi contenenti imidazolo - carnosina (vedi) e anserina (vedi), e anche la carnitina - un derivato dell'acido ү-amino-β-idrossibutirrico metilato. Il contenuto di carnosina e anserina nei muscoli di vari animali varia ampiamente. Il tessuto muscolare umano è relativamente povero nei dipeptidi, contiene solo carnosina. La funzione fisiologica della carnitina è associata alla formazione degli acil derivati ​​degli acidi grassi, al loro trasporto nei mitocondri e alla loro trasformazione ossidativa. La creatina è principalmente sotto forma di creatina fosfato - un composto con acido fosforico. Il rapporto tra creatina libera e fosfato di creatina dipende dallo stato funzionale del tessuto. I muscoli della maggior parte degli invertebrati contengono arginina invece di creatina, la maggior parte dei quali è in combinazione con acido fosforico - arginina fosfato. La funzione fisiologica dell'arginina negli invertebrati è la stessa di quella della creatina nei vertebrati. Il numero di sostanze estrattive prive di azoto include glicogeno, glucosio, prodotti intermedi del metabolismo dei carboidrati - derivati ​​fosforici di glucosio e fruttosio, acido lattico e piruvico. Il contenuto di glicogeno nei muscoli dipende dal loro stato fisiologico. Il contenuto di glicogeno diminuisce con denervazione e distrofia muscolare. La composizione degli estratti di tessuti vegetali comprende vari acidi organici (citrico, malico, ossalico).