Esteri di esteri complessi semplici

esteri

Gli esteri sono sostanze organiche che si formano quando una molecola d'acqua viene prelevata da due molecole di alcol (eteri) o da una molecola di alcol e una molecola di acido (esteri). Gli eteri sono volatili, scarsamente solubili in acqua, sciolgono bene i grassi. Alcuni di essi sono usati in medicina, ad esempio dietil o solforico, l'etere è usato per l'anestesia per inalazione (vedi Etere etilico ).

Gli esteri sono inclusi nella composizione degli oli essenziali, causando il loro odore gradevole, sono utilizzati nell'industria alimentare e dei profumi. Gli esteri includono molte sostanze biologicamente importanti - acidi nucleici , carboidrati , grassi, fosfatidi , vitamine e farmaci - uretano, etere di acido salicilico e para-amminobenzoico (anestetico, novocaina), ecc.

Gli esteri sono sostanze organiche derivanti dalla rimozione di una molecola d'acqua da due molecole di alcol (eteri o esteri) o da una molecola di alcol e da una molecola di acido (esteri o esteri).

Gli eteri possono essere considerati come prodotti di sostituzione nella molecola d'acqua di entrambi gli atomi di idrogeno da radicali di idrocarburi. Questi radicali possono essere uguali o diversi (in quest'ultimo caso, gli esteri sono chiamati misti). I nomi degli esteri sono di solito prodotti dai nomi dei radicali inclusi nella loro composizione (ad esempio CH 3 - O - C 2 H 5 - metiletere etilico). Secondo la nomenclatura di Ginevra, il nome dell'etere è prodotto dal nome dell'idrocarburo corrispondente al radicale più grande, con il prefisso, che è il nome del gruppo alcossi con il radicale più piccolo (ad esempio CH 3 - O - C 3 H 7 - metossipropano).

Gli eteri vengono solitamente ottenuti da alcoli mediante una reazione di esterificazione, cioè la rimozione di una molecola di acqua mediante l'azione di mezzi di rimozione dell'acqua (acido solforico, fosforico, cloruro di zinco, solfato di rame, ecc.). Eteri derivati ​​da alcoli inferiori bollono ad una temperatura inferiore rispetto agli alcoli corrispondenti. A temperatura ambiente, gli eteri dimetilici e metil etilici sono gas, a partire da dietil etere - un liquido. Eteri facilmente dissolvere la materia organica, non mescolare con acqua. La loro applicazione (soprattutto dietil etere) per l'estrazione è basata su questo.

Gli Ethers sono sostanze neutre, piuttosto difficili da reagire. Non vengono idrolizzati e, per la loro decomposizione, usano acido idroiodico concentrato o sodio metallico quando riscaldati (reazione di Shorygin). Con gli acidi minerali, gli esteri forniscono sali di ossonio sostituito. Etile (dietil), etere "solforico" è usato in medicina; È usato per l'anestesia (vedi Etere etilico).

Gli esteri sono derivati ​​di alcoli, in cui l'idrogeno nell'idrossile viene sostituito da un residuo acido (organico o minerale). Con il metodo degli atomi etichettati, è stato dimostrato che durante la formazione degli esteri, l'idrossile viene separato dall'acido e l'idrogeno dall'alcol. Gli esteri sono chiamati per gli acidi e gli alcoli i cui residui sono nella loro composizione (per esempio, acetato di etile - acetato di etile).

Gli esteri sono spesso ottenuti per reazione di acidi e alcoli in presenza di agenti che riducono l'acqua (solitamente acido solforico concentrato) -la reazione di esterificazione, meno comunemente sotto l'azione di anidridi acide su alcoli, l'interazione di sali acidi con alchilalogenuri, alogenuri acidi con alcolati.

Gli esteri degli acidi e degli alcoli più semplici sono liquidi con un piacevole odore fruttato. La maggior parte di essi sono scarsamente solubili in acqua, bene - in solventi organici. Gli esteri sono facilmente idrolizzati per formare acido e alcol (reazione di saponificazione). Il recupero degli esteri porta alla formazione di alcoli. Sotto l'azione dell'ammoniaca, gli esteri vengono convertiti in ammidi.

Gli esteri sono abbastanza diffusi in natura e in gran parte determinano gli aromi di fiori, frutti e bacche. Molti esteri sono usati nell'economia e nella medicina nazionali. Gli esteri dell'acido nitrico sono esplosivi. L'estere isoamilico dell'acido nitroso (nitrito di amile) è usato in medicina per l'angina pectoris come mezzo per dilatare i vasi sanguigni. Alcuni esteri di acidi organici (isoamilacetato, etilbutirrato, ecc.) Vengono utilizzati per produrre essenze di frutta artificiale utilizzate nella fabbricazione di dolciumi e profumeria. Gli esteri includono molte sostanze biologicamente importanti - acidi nucleici (poliesteri dell'acido fosforico e nucleosidi), grassi e alcuni biostimolanti (acetilcolina). Molte sostanze medicinali sono esteri: salicilato, acido para-amminobenzoico (anestetico, novocaina), antibiotici, ecc.