ecologia

ecologia

L'ecologia è una branca della biologia che studia la relazione degli organismi con l'ambiente. L'ecologia è divisa in tre grandi sezioni: l'ecologia degli individui - studia l'interazione degli animali con l'ambiente; ecologia della popolazione - studia le condizioni per la formazione della struttura e della dinamica dei raggruppamenti naturali di individui di una specie; l'ecologia della comunità, o biocenologia, studia il rapporto tra ecologia animale e ecologia vegetale, così come i microrganismi.

L'ecologia ha uno stretto rapporto con la medicina, soprattutto in termini di sviluppo di misure per la prevenzione e il controllo di molte malattie infettive e invasive, quando è necessario tener conto delle peculiarità dell'ecologia dei portatori (vedi) e dei portatori di agenti patogeni, inquinamento ambientale, ecc.

Vedi anche Biocenosis, Foci naturali (malattie).

Ecologia (dal greco Oikos - habitat e loghi - insegnamento) - la scienza biologica della relazione dell'organismo con l'ambiente, che ne determina la sopravvivenza, lo sviluppo e la riproduzione. Gli oggetti principali dello studio dell'ecologia sono individui separati, popolazioni di una specie e comunità di popolazioni di specie diverse. Di conseguenza, l'ecologia è divisa in tre sezioni: l'ecologia degli individui, l'ecologia delle popolazioni e l'ecologia delle comunità.

L'importanza dell'ecologia per la medicina è che i suoi metodi sono ampiamente usati nello studio dei fenomeni di parassitismo, focolai di zoonosi e soprattutto di malattie focali naturali nell'uomo. Allo stesso tempo, l'ecologia serve come base per lo sviluppo di misure per combattere vettori animali e vettori di agenti patogeni che sono pericolosi per l'uomo.

Pertanto, lo studio dell'ecologia degli individui, ossia le loro relazioni con l'ambiente in diversi biotopi e zone naturali, consente di identificare le differenze nelle relazioni tra specie diverse e con una specie in diverse condizioni ambientali. Quest'ultimo è di grande importanza nel chiarire il ruolo di alcune specie di animali nei fuochi delle malattie umane.

L'ecologia delle popolazioni studia le condizioni per la formazione della struttura e della dinamica dei gruppi naturali della stessa specie. Il problema più importante di questa sezione è lo studio delle dinamiche della popolazione di specie animali e dei fattori che la causano. Ciò è di grande importanza pratica, permettendoti di fare previsioni sullo sviluppo degli epizootici e di sviluppare la lotta contro di loro. Inoltre, lo studio della dinamica della popolazione consente di determinare la struttura dei focolai, per identificare il luogo di conservazione sostenibile dei patogeni.

L'ecologia comunitaria, o biocenologia, collega l'ecologia degli animali con l'ecologia delle piante, in particolare i microrganismi. L'oggetto del suo studio sono le associazioni di popolazioni interconnesse di diverse specie vegetali e animali che abitano un biotopo e costituiscono una comunità, o una biocenosi (vedi). La base per studiare questa sezione dell'ecologia sono le relazioni interspecifiche di animali e piante, predatori e prede, parassiti e ospiti, ecc. Questa sezione è di particolare importanza per comprendere i fenomeni generali del parassitismo, così come nello studio dei raggruppamenti di animali o dei cosiddetti sistemi parassitari che causano la focalità naturale (vedere .) malattie umane.