Etinilestradiolo (Aethinyloestradiolum, microfollina)

Etinilestradiolo

Etinilestradiolo (Aethinyloestradiolum, sinonimo di microfollina, elenco B ) è un farmaco estrogenico. È superiore in attività ad altri farmaci in questo gruppo. L'etinilestradiolo viene utilizzato in caso di insufficienza della funzione ovarica per gli stessi motivi degli altri estrogeni (vedere Folliculina ). Assegnare all'interno di 0,05-0,1 mg 2 volte al giorno per 3-4 settimane; Per il cancro alla prostata e al seno (nelle donne con più di 60 anni di età), in combinazione con la radioterapia vengono prescritti fino a 3 mg al giorno.

Forma di etinilestradiolo: compresse da 0,01 e 0,05 mg.

Vedi anche Terapia ormonale , Ormoni sessuali .

Etinilestradiolo (Aethinyloestradiolum, sinonimo: estinile, ecicliclina, ginorale, microglollina, proginone C, elenco B) è un composto steroideo sintetico derivato dall'estradiolo; 17-α-etinil-Δ 1,3,5- estratriene-3,17-β-diolo. È il farmaco estrogeno più attivo. Indicazioni - vedi i preparati ormonali.

Applicato internamente in dosi da 0,05 a 0,1 mg da una a due volte al giorno; combinato con preparazioni dell'ormone del corpo luteo in conformità con gli schemi di utilizzo di farmaci estrogeni. Nel carcinoma prostatico inoperabile vengono prescritti 3 mg al giorno per un lungo periodo. Effetti collaterali dell'intolleranza individuale - nausea, vomito, mal di testa. Controindicazioni - vedi Estradiol. Forma del prodotto: compresse da 0,01 e 0,05 mg.