Etere etilico (etere etilico)

Etere etilico

L' etere etilico ( etere etilico, sinonimo di etere dietilico) è un narcotico. È un liquido trasparente incolore con un odore particolare. Il vapore di etere si accende facilmente, con ossigeno, aria e protossido di azoto formano miscele esplosive.

Ci sono due varietà del farmaco: etere medico (etere medicinale, lista B ) ed etere per anestesia (etere pro narcosi, lista B). Il primo farmaco viene utilizzato esternamente, così come nella produzione di tinture, estratti e nella pratica di laboratorio.

L'etere pro narcosi è una preparazione completamente purificata. Richiedere l'anestesia per inalazione. Ha una elevata attività narcotica, sufficiente ampio effetto narcotico. Il vapore etereo causa, tuttavia, irritazione delle mucose delle vie respiratorie, che è accompagnata da una maggiore salivazione e secrezione delle ghiandole bronchiali; possibile violazione riflessa della respirazione e dell'attività cardiaca. Inoltre, l'anestesia eterica è caratterizzata da uno stadio pronunciato di eccitazione. Il risveglio dopo l'anestesia è prolungato; a causa dell'effetto irritante dell'etere sulle membrane mucose del tratto respiratorio nel periodo postoperatorio, può verificarsi broncopolmonite.

Per ridurre la secrezione di ghiandole bronchiali e reazioni riflesse prima dell'anestesia, è necessario entrare in atropina o altri agenti anticolinergici .

L'anestesia eterea è controindicata nella tubercolosi polmonare, nelle malattie respiratorie, nell'aumento della pressione intracranica, nelle malattie cardiovascolari, accompagnata da un significativo aumento della pressione arteriosa, scompenso cardiaco, grave insufficienza renale, esaurimento generale, diabete, acidosi.

L'etere per l'anestesia viene rilasciato in bottiglie ermeticamente ukuporennyh di vetro arancione con una capacità di 150 ml, una lamina di metallo è posto sotto la spina. Conservare in un luogo fresco e buio, lontano dal fuoco. Dopo 6 mesi. Lo stoccaggio del farmaco è soggetto a verifica.

Vedi anche Farmaci.

Etere etilico [sinonimi: etere solforico, etere dietilico; formula (C 2 H 5 ) 2 O] è un liquido volatile incolore, estremamente mobile, con punto di ebollizione di 35.6 °; t ° pl - 117,6 °;
D204 = 0,7135; n 20 d = 1,3527. Malorastvorim in acqua, con alcool anidro è mescolato sotto tutti gli aspetti. L'etere etilico è altamente infiammabile. Con il vapore della sua forma, miscele esplosive, quindi lavorare con etere etilico richiede molta attenzione.

L'etere etilico è ottenuto da alcol etilico mediante l'azione dell'acido solforico concentrato o di altri agenti disidratanti.

L'etere etilico è difficile entrare nelle reazioni chimiche. Non reagisce con il sodio. Questo è usato per la preparazione di etil etere "assoluto" (anidro). Con acidi minerali concentrati, come tutti gli eteri, forma composti di ossonio [(C 2 H 5 ) 2 OH +] X-. Se conservato per lungo tempo alla luce, l'etere etilico viene ossidato dall'ossigeno dell'aria con la formazione di perossidi, che sono spesso causa di esplosioni durante la distillazione di etere etilico, pertanto, prima di lavorare con etere etilico, deve essere controllata la presenza di perossidi e rimossa con un trattamento speciale.

L'etere etilico è un buon solvente per molte sostanze organiche; non si scioglie in acqua, quindi viene utilizzato per estrarre sostanze organiche dall'acqua. L'etere etilico è usato come solvente nella produzione di seta artificiale. Tuttavia, la portata del suo uso nell'industria è limitata a causa del rischio di incendio ed esplosione. Vedi anche Eteri.

L'uso di etere etilico in medicina . L'etere medicinale (etere medicinale) viene utilizzato in laboratorio come solvente, in una tecnica istologica, per l'isolamento di alcaloidi dal materiale vegetale.

L'etere della narcosi (etere pro narcosi, etere anestetico) è uno dei mezzi più utilizzati per l'anestesia per inalazione. Ha una vasta gamma di effetti narcotici, dà un'anestesia ben controllata. Concentrazioni di supporto di etere etilico nell'aria inspirata: per un'anestesia facile da 3 a 5%, Prof 5-10 vol.%. Con inalazione prolungata di etere etilico a una concentrazione del 10-15% in volume, si verificano depressione e arresto respiratorio. L'etere etilico è usato per l'auto narcosi o in combinazione con altri narcotici e rilassanti muscolari.

Coppie di etere etilico si accendono facilmente, formano miscele esplosive con ossigeno, protossido di azoto, aria. A volte l'etere etilico è prescritto all'interno (con vomito, singhiozzo, come stimolante riflesso). Dosi più elevate all'interno per gli adulti: dose singola - 20 gocce (0,33 ml), ogni giorno - 60 gocce (1 ml). Vedi anche Farmaci.