cianosi

cianosi

La cianosi è una colorazione bluastra della pelle e delle mucose. La cianosi si verifica con una riduzione del contenuto di ossigeno nel sangue, poiché l'emoglobina, che non è combinata con l'ossigeno (ridotta emoglobina), ha un colore scuro. Traslucido attraverso la pelle, il sangue scuro dona loro una tinta bluastra, specialmente nelle zone dove la pelle è più sottile (labbra, guance, padiglioni auricolari, ecc.). Il grado di cianosi può variare dal blu grigiastro alla pelle blu-nera.

Molto spesso, la cianosi è associata ad alterata circolazione del sangue, quando il flusso sanguigno più lento e la stasi venosa contribuiscono a un maggiore assorbimento di ossigeno da parte dei tessuti e all'accumulo di emoglobina ridotta nel sangue. In questi casi, la cianosi è più pronunciata in parti del corpo distanti dal cuore (vedi Acrocianosi).

Inoltre, la cianosi appare in alcune malattie polmonari ( polmonite , pleurite , pneumotorace ) e nel sistema circolatorio nel circolo ristretto (restringimento delle arterie polmonari, edema polmonare). In questi casi, il colore dell'intera pelle e delle mucose cambia uniformemente (cianosi diffusa).

La cianosi pronunciata è osservata in una serie di difetti cardiaci congeniti , quando parte del sangue venoso, bypassando i polmoni, entra nel sistema arterioso.

La colorazione cianotica della pelle appare quando l'avvelenamento da anilina, il nitrobenzene, il sale bertoletano, perché sotto l'influenza di questi veleni l'emoglobina del sangue viene convertita in metaemoglobina, che ha anche un colore scuro. La cianosi improvvisamente comparsa può essere un segno di un disturbo circolatorio acuto che richiede un trattamento di emergenza (vedi Circolazione, fallimento).

cianosi

Cianosi (dal greco Kyaneos - blu scuro) - colorazione cianotica della pelle e delle mucose. Sintomo patologico osservato in varie malattie accompagnate da disturbi circolatori e respiratori. Il colore della pelle, che ricorda molto la cianosi, si verifica anche con metaemoglobinemia e sulfemoglobinemia.

Il grado di cianosi varia da grigiastro o leggermente bluastro a temporaneo colorazione bluastra delle labbra e degli arti durante l'esercizio o al freddo. In alcuni casi, la cianosi diventa persistente; tegumenti di quasi tutto il corpo di un colore pronunciato scuro e persino blu-nero. La causa principale della cianosi nei disordini circolatori è l'accumulo nel sangue periferico (capillari) di Hb ridotta superiore al 5 g%, che è più spesso osservato quando l'Hb alto e un gran numero di eritrociti sono presenti nei pazienti. Ad esempio, con l'8% di Hb totale e la saturazione di sangue con ossigeno fino al 50%, la cianosi non si verifica, poiché la quantità di Hb ridotta nel sangue sarà inferiore al 5 g%. Possibile cianosi dovuta all'aumento dell'uso di ossigeno tissutale dal flusso sanguigno capillare. Ciò è facilitato dall'espansione dei capillari in combinazione con un lento flusso sanguigno con un gradiente sufficiente di ossigeno nel sangue. Infine, il grado di assorbimento del sangue dell'ossigeno nei polmoni è importante per l'insorgenza della cianosi. Quest'ultimo dipende da violazioni della ventilazione e diffusione polmonare.

Tutti questi momenti, contribuendo all'accumulo di Hb ridotta, nella pratica clinica sono intrecciati tra loro e danno vari gradi di cianosi. Di norma, la saturazione di sangue insufficiente a lungo termine con ossigeno comporta un aumento del numero di eritrociti e di Hb (policitemia secondaria), che a sua volta aumenta la cianosi. Sotto l'azione di questi fattori, si verifica la cosiddetta cianosi centrale. La cianosi periferica è causata dall'aumento dell'assorbimento di ossigeno da parte dei tessuti del sangue capillare che li attraversa. Questo è combinato con il rallentamento del flusso sanguigno nei capillari a causa dell'aumentata pressione venosa.

La cianosi è meglio visibile dove la pelle è più sottile. Quando l'esame oftalmoscopico è ben definito cianosi nel fondo; vasi sanguigni diventano una tonalità viola intenso (cianosi retinae).

La sfumatura cianotica delle guance e degli zigomi è caratteristica della cardiopatia mitrale. Cianosi più pronunciata in combinazione con il sintomo di bacchette è osservata in pazienti con stenosi congenita dell'arteria polmonare (malattia blu). In questi pazienti, la cianosi si diffonde su tutta la superficie del corpo. Ma più spesso, la cianosi si osserva solo su aree limitate del corpo, in particolare sugli arti. Con la cianosi centrale, la pelle è calda al tatto e con la pelle periferica è fredda a causa del ristagno e del lento flusso sanguigno. Uno studio attento dell'area cianotica può in alcuni casi vedere i piccoli vasi sanguigni ingranditi (meglio rilevati dalla capillaroscopia), in altri - l'intera pelle è bluastra-viola (principalmente cianosi centrale).

Quando la temperatura cutanea scende a 15-10 ° Hb, l'ossigeno si arresta in misura limitata e la pelle rimane rossa, nonostante la presenza di condizioni per l'insorgenza della cianosi. Quando è scioccata, la pelle assume una sfumatura grigio-blu, a causa del cattivo riempimento dei capillari sanguigni. La colorazione della pelle simile alla cianosi può essere causata dall'introduzione di derivati ​​dell'anilina, nitriti, nitrati, droghe sulfa, ecc.