Tsilindroma

Tsilindroma

Il cilindro (dal greco Kylindros - cilindro) - è una specie di tumore epiteliale con una tendenza alla crescita distruttiva a livello locale, a molteplici ricadute e malignità. È più corretto chiamare questo tumore un adenoma o un carcinoma cilindromatoso. Dovrebbe essere distinto dal cilindro della pelle , che è sempre benigno.

Il cilindro si manifesta a qualsiasi età, più spesso dopo 40 anni, e può essere localizzato in un palato duro o molle, ghiandole salivari, radice della lingua, tratto respiratorio superiore, orbita, sviluppandosi da ghiandole sierose mucose.

Il tumore è solitamente single, ha l'aspetto di un nodo grigio-biancastro o giallastro di consistenza densa, non chiaramente delimitato dai tessuti circostanti.

Microscopicamente, il cilindro ha una struttura lobulare e consiste in piccole cellule basofile con nuclei oscuri, che formano ghiandole, tubi, corde, strutture (merletti) e aree solide (Figura 1). Le caratteristiche dei cilindri sono masse ialine o mucose omogenee che riempiono le ghiandole e i tubi ingranditi e formano dei cilindri simili ai cilindri proteici nei tubuli dei reni, che era la base per il nome del tumore. Ci sono anche grandi cavità cistiche eseguite con masse hyaline. Le mitosi nel tumore sono rare.

I cilindroni maligni sono microscopicamente caratterizzati dalla predominanza di campi cellulari solidi e dalla diffusione di complessi di cellule tumorali lungo le fessure perineurali. Metastatizza il cilindro più spesso nei polmoni, nel fegato, meno spesso nei linfonodi. La struttura delle metastasi tumorali è la stessa del nodo principale.

La crescita del cilindro è inizialmente lenta. Il dolore viene talvolta notato clinicamente (al contrario dei tumori misti indolori).

La diagnosi può essere stabilita solo mediante esame istologico.

Il trattamento con cylindroma è chirurgico in combinazione con la radiazione.

cilindro di palato molle
Fig. 1. Il cilindro del palato molle.