Trattamento lame

zoppaggine

La zoppicamento è un cambiamento patologico dell'andatura dovuto alla disfunzione di uno o di entrambi gli arti inferiori. Si verifica quando la lunghezza dell'arto cambia, i disturbi della funzione motoria e sensoriale. La limpatura sotto forma di caduta su una gamba più corta è osservata con ipoplasia congenita dell'arto, lesioni scheletriche sistemiche, curvatura e difetti ossei, pseudartrosi di varia origine, dopo fratture erroneamente associate a malattie infiammatorie ( poliomielite , tubercolosi , osteomielite). La deformazione avviene con vari difetti delle articolazioni ("anatra" con andatura bilaterale dell'anca), vi è zoppia con deformità rachitiche o post-traumatiche del collo del femore. A volte la zoppia si verifica a causa del dolore dovuto a vari processi patologici nei tessuti molli, nelle ossa, nelle articolazioni e nei nervi. Poiché l'andatura di questi pazienti è caratterizzata dal desiderio di trasferire rapidamente il supporto a un piede sano.

La claudicatio intermittente è causata da una carenza di ossigeno nei tessuti dovuta a insufficiente apporto di sangue (vedere Endarterite , obliterante). La zoppia può essere il primo sintomo di una malattia molto grave (artrite tubercolare, tumore osseo, ecc.).

Trattamento di zoppia . Eliminazione delle cause che la causano, che richiede studi clinici, radiologici e di altro tipo. Più spesso usano metodi chirurgici complessi di trattamento, scarpe ortopediche (vedi Calzature ortopediche) e dispositivi ortopedici funzionali.

La claudicatio è un cambiamento patologico dell'andatura a causa di una disfunzione di uno o di entrambi gli arti inferiori con una variazione della lunghezza dell'arto, della sua curvatura, delle funzioni motorie e sensibili compromesse.

Una variazione della lunghezza degli arti, assoluta o relativa, è osservata in micromelia, condrodistrofia, lussazione congenita dell'anca e altre malattie congenite, nonché in un certo numero di lesioni scheletriche acquisite: a seguito di fratture errate o dopo vari processi infiammatori che portano alla distruzione di parte dello scheletro o alla violazione le sue zone enchondral nel periodo di crescita ossea incompleta, per esempio, in caso di osteomielite epifisaria nei bambini, tubercolosi delle ossa e delle articolazioni.

Quando uno degli arti inferiori si accorcia, la zoppia viene espressa dall'accentuazione del passo, "cadendo" sulla gamba più corta. Con una violazione bilaterale del supporto della gamba, ad esempio, con dislocazione bilaterale (solitamente congenita) dell'anca, l'andatura assume il carattere di un'anatra che oscilla da un lato all'altro, causata dallo scivolamento alternato delle teste dislocate lungo il fianco pelvico al momento di calpestare la gamba e contemporaneamente perdere il tono dei muscoli glutei. Una zoppia simile si osserva in caso di curvatura varo bilaterale dell'angolo cervicale femorale (origine rachitica o traumatica). La deformazione si verifica anche nelle contratture, dislocazioni, falsi giunti, varismo, curvatura in valgo della coscia e della parte inferiore della gamba, anche a causa dell'accorciamento della gamba deformata. La deformazione a seguito di disturbi motori si verifica con paresi e paralisi degli arti inferiori. A seconda del tipo di paralisi (lenta, spastica), il grado della sua prevalenza, la combinazione di muscoli interessati, lesioni unidirezionali o bilaterali, il carattere di zoppia è molto diverso, soprattutto perché la paralisi è spesso associata all'accorciamento della gamba interessata, ad esempio dopo la polio. Violazioni violente della sfera sensibile sono di due tipi: meno spesso a causa della scomparsa della sensibilità (anestesia) e molto spesso con il suo aumento patologico - il dolore. L'anestesia dell'arto si sviluppa durante un'interruzione traumatica o infiammatoria delle vie nervose centripete; l'andatura di questi pazienti è strascicata, atattica.

Il dolore che causa la zoppia risulta da lesioni dei conduttori nervosi, se sono irritati da corpi estranei (dopo lesioni), da cicatrici, che è spesso accompagnata da disturbi trofici (ulcere croniche e osteoporosi). Molto spesso, il dolore causato da vari processi patologici nei tessuti molli, nelle ossa e nelle articolazioni porta a zoppia: miosite, neurite, osteomielite, artrite, callosità immatura dopo una frattura, distorsione, flat-footedness, ecc. una gamba dolorante e il desiderio di trasferire il supporto a una persona sana il più rapidamente possibile, che, contrariamente a zoppicare, con un semplice accorciamento della gamba, il paziente inizia a zoppicare in modo offensivo, non sulla parte colpita ma sulla gamba sana.

Un particolare tipo di zoppia si sviluppa con il dolore causato dalla fame di ossigeno dei tessuti degli arti a causa dell'inizio di una endoarterite obliterante; i dolori sono acuti quando si cammina, spesso con spasmo del muscolo gastrocnemio; dopo una breve sosta, si calmano, ma con la ripresa del movimento ripetono. Questa è la cosiddetta claudicatio intermittente (vedi).

Va tenuto presente che la zoppia è spesso il primo sintomo di una malattia molto grave, come l'artrite tubercolare, il sarcoma osseo, ecc.

Il trattamento radicale della zoppia è quello di eliminare la causa che la causa, che richiede accurati studi clinici, radiologici e di altro tipo. Per piccoli gradi di accorciamento anatomico, è sufficiente mettere un rivestimento nella scarpa (sughero, calce, feltro, plastica).

Con un accorciamento più significativo, sono necessarie scarpe ortopediche speciali (vedere) o l'operazione di allungamento di una gamba accorciata, a volte in combinazione con l'accorciamento di una gamba sana. Con la claudicatio dovuta alla paralisi, vengono mostrati vari interventi di chirurgia plastica (trapianto muscolare, tenodesi, artrodesi, artrite) e, se non sono sufficientemente efficaci, dispositivi ortopedici funzionali. Con zoppia a causa di contratture, curvatura delle ossa, falsi articolazioni - trattamento chirurgico (correzione, miotomia, osteotomia, ecc.). Con zoppia di dolore, immobilizzazione dell'arto, blocco della focalizzazione dolorosa (con artrite, alcune forme di artrite cronica) e il principale trattamento per la malattia sottostante accompagnata da zoppia.